Agri Global Services Workers buyout

Pneumatici, dagli scarti materassini per le mucche

di Raffaella Ciceri

2' di lettura

Non chiamateli (solo) carpentieri. Oggi i 16 lavoratori della Agri Global Services, la cooperativa di workers buyout avviata nell’ottobre 2020 da un gruppo di ex colleghi rimasti senza lavoro in piena pandemia, incarnano tutte le potenzialità dell’economia circolare. Sostenibile è già la storia dell’impresa, nata grazie ai fondi del Mise per la rigenerazione del lavoro e assistita da Legacoop Lombardia. Ma gli attuali soci non si sono limitati a tornare a fare ciò che già conoscevano a memoria: nei 1.500 metri quadrati di officina, tra le postazioni di saldatura e taglio al plasma dove si lavora il ferro per produrre articoli per le aziende zootecniche – stalle, box per vitelli, rastrelliere, impianti asportaletame – è stata introdotta una nuova linea che trasforma il materiale di scarto degli pneumatici recuperati dal Consorzio Ecopneus in materassini per le vacche da latte.

«Sono materassini in gomma riciclata, a nido d’ape, che contribuiscono al benessere animale perché permettono di tenere asciutta la cuccetta e riducono il rischio di mastiti e altre infezioni - spiega Marina Chittolina, responsabile amministrativa della Agri Global Services -. La vera novità non consiste tanto nella tipologia dei materassini quanto nell’impianto con cui trasformiamo la gomma». Un impianto ancora unico in Italia, progettato a Bergamo e costato 500mila euro, che grazie a processi automatizzati può essere gestito senza l’impiego di forza fisica, permettendo così alla cooperativa di restituire un lavoro anche a personale femminile o diversamente abile.

Loading...

L’impianto è stato acquistato nel 2021 e le commesse stanno arrivando. Il primo contratto importante è stato siglato nel Lodigiano per un allevamento che dagli anni Novanta è tra i pionieri per l’attenzione al benessere animale, per esempio per aver introdotto speciali spazzole per i massaggi alle vacche da latte e per l’impegno a limitare allo stretto necessario la farmacosorveglianza: «Siamo rimasti colpiti dalla capacità dei lavoratori di rimettersi in gioco – spiega il titolare, Gianenrico Grugni -. A parità di prodotto, questi risvolti sociali sono un valore aggiunto».

Nell’allevamento Grugni (1600 bovini tra Cervignano d’Adda e Merlino) la sostenibilità è di casa: 8 tonnellate al giorno di ortofrutta eliminata da due centri di distribuzione vengono conferiti nell’impianto a biogas e trasformati in energia pulita.

I materassini in gomma riciclata non sono l’unico progetto ecofriendly della Agri Global Services. La cooperativa collabora con la Idea Plast di Lainate per alcuni manufatti della linea Plastica Seconda Vita avviata dall’azienda milanese: Agri Global Services produce intelaiature per aree giochi, che la Idea Plast riveste in materiale riciclato. E la cooperativa mantovana aggiungerà al catalogo per gli allevamenti zootecnici le speciali calzature contro la zoppia bovina, prodotte sempre dalla Idea Plast rigenerando suole.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti