Assemblea Confesercenti

Pnrr, Mattarella: «Può orientare verso modello sviluppo più equo e sostenibile»

Il capo dello Stato ha ricordato che gli investimenti possono avere un impatto rivitalizzante anche per le piccole imprese e gli esercizi di vicinato

Pnrr, ecco obiettivi e risorse delle sei missioni del piano

2' di lettura

«Il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza può ora orientare il nostro modello di sviluppo verso un percorso più equo e sostenibile». Lo ha scritto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel messaggio inviato alla presidente della Confesercenti, Patrizia De Luise, in occasione dell’apertura dell’Assemblea 2021 di Confesercenti “Da 50 anni dalla
parte delle imprese”.

Dagli investimenti impatto rivitalizzante anche per piccole imprese

«Gli investimenti per trasformare la nostra economia, dall'innovazione tecnologica, alla digitalizzazione, alla formazione, ai progetti di rigenerazione urbana - si legge - possono avere un impatto rivitalizzante anche per le piccole imprese e gli esercizi di vicinato - dal commercio al turismo – e ci consentono di guardare al futuro con maggior fiducia».

Loading...

Economia in recupero, ma criticità nell’occupazione

«La nostra economia appare in forte recupero dopo la crisi, anche grazie all'espansione dei consumi delle famiglie. La ripartenza vede protagoniste le imprese, grandi e piccole, che hanno resistito a momenti durissimi. Hanno saputo rilanciare la propria attività e l'occupazione, che tuttavia presenta ancora criticità, incluso l'ambito del lavoro autonomo, particolarmente colpito», ha scritto il capo dello Stato nel messaggio.

A Mattarella la chiave d’oro di Madrid

Il capo di Stato Sergio Mattarella è in visita di Stato in Spagna, è stato accolto nel Palazzo Reale di Madrid, con gli onori militari, dal Re di Spagna Filippo VI e la Regina Letizia. A lui è stata consegnata la chiave d’oro di Madrid. «La Chiave d’oro che mi è stata consegnata rappresenta il simbolo del rinnovarsi di questa tradizione di fraterna amicizia che lega Madrid, una delle capitali della comune aspirazione europea, e l’Italia. È un pegno per il futuro del rapporto tra i nostri popoli», ha sottolineato Mattarella, ricevendo dal sindaco di Madrid, José Luis Martínez-Almeida Navasqüés, la Chiave d’oro della città.

Secondo viaggio di Stato in Spagna

Per il capo dello Stato è il secondo appuntamento della visita di Stato che effettua in Spagna, accompagnato dal ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. Mattarella, insieme alla figlia Laura, è stato accolto questa mattina al Palazzo Reale dal Re di Filippo VI e dalla Regina Letizia. Il programma proseguirà con la deposizione da parte di Mattarella di una corona presso il Monumento a los Caídos por Espana, quindi il presidente della Repubblica avrà un colloquio con il Re Filippo VI a Palazzo della Zarzuela. Nel pomeriggio incontrerà il presidente del Governo di Spagna, Pedro Sánchez Pérez-Castejón, a Palazzo della Moncloa. La giornata si concluderà al Palazzo Reale con il Pranzo di Stato. Il 17 novembre Mattarella terrà una Prolusione al Congresso dei deputati, accolto dal presidente del Congresso, Meritxell Batet, e dal presidente del Senato, Ander Gil García.



Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti