ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùA palazzo Chigi

Pnrr, Draghi: piano parte dal basso, Regioni protagoniste

A Palazzo Chigi la firma dei protocolli per i primi sei progetti bandiera del Pnrr con le Regioni.

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

«Il Pnrr è un piano che parte dal basso e che ha bisogno del vostro contributo - e di quello dei vostri colleghi - per avere successo. Tocca a voi progettare interventi di rilevanza strategica per lo sviluppo dei vostri territori. Siete i protagonisti del Piano, e il Governo vuole sostenervi». Così il premier Mario Draghi ai governatori alla firma dei protocolli per i primi progetti bandiera del Pnrr con le Regioni a Palazzo Chigi.

Draghi: progetti bandiera rafforzano coesione territori

«Gli accordi di oggi - ha detto ancora Draghi - sono un passaggio importante nell’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Sottoscriviamo con le Regioni Liguria, Piemonte, Friuli-Venezia-Giulia, Umbria, Basilicata e Puglia, i primi protocolli d’intesa per la realizzazione dei “progetti bandiera”, che intendono premiare le capacità creative degli enti territoriali, rafforzare la coesione sociale e territoriale. Quelli di oggi sono soltanto i primi, a cui ne seguiranno altri». La scelta di farlo a Palazzo Chigi - ha sottolineato - «è un segno dell’importanza che il Governo dà alle Regioni e agli altri enti territoriali nell’attuazione del Pnrr».

Loading...

Intese tra governo e singole regioni

I progetti bandiera, disciplinati dal primo decreto Pnrr (il Dl 152 del 2021), sono il frutto delle intese fra il governo e le singole regioni sotto la regia della ministra per gli Affari regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini. I progetti al centro delle intese odierne riguardano prima di tutto le Hydrogen Valley, che in 5 Regioni punteranno a trasformare aree industriali dismesse in centri di produzione di idrogeno verde. La Liguria punta invece sul Centro di medicina computazionale pensato per favorire il trasferimento dei risultati della ricerca generati dall'impiego del calcolo computazionale ai modelli biologici ed ai programmi di gestione delle tecnologie robotiche d'impiego biomedico.

Cingolani: con Hydrogen valley pari a migliori in Ue

Il progetto delle Hydrogen Valley pone l’Italia «in linea con i migliori Paesi Ue in un settore strategico per il futuro» ha detto il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani alla cerimonia per la firma dei primi protocolli Pnrr per i progetti bandiera delle Regioni a Palazzo Chigi, che consentirà «il recupero di territori dismessi e l’installazione di nuove tecnologie». «Saranno costruiti - ha spiegato - distretti per l’idrogeno verde, che è prodotto con la tecnica dell’idrolisi che dovrebbe essere alimentata a sola energia elettrica verde».

Nove miliardi di investimenti

Il lavoro congiunto fra governo e regioni per l'individuazione dei 21 progetti bandiera regionali (uno per regione o provincia autonoma) ha definito iniziative per un totale di circa 9 miliardi di euro di investimenti Pnrr, in larghissima parte divisi fra la transizione verde (4,3 miliardi) e l'università e ricerca (4,1 miliardi). Tre regioni hanno invece puntato sulla transizione digitale, per 450 milioni circa di interventi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti