Smartphone

Poco F3 e X3 Pro: alternativa di “lusso” per i videomaker e i gamer

Presentati i nuovi smartphone Poco F3 e Poco X3 Pro. Saranno nei negozi a partire dal 26 marzo, prezzi a partire da 199 euro

di G.Rus.

3' di lettura

Il biglietto da visita, quando si tratta di smartphone di fascia media, è praticamente sempre lo stesso o quasi: prestazioni prossime a quelle dei top di gamma, dotazione più che buona in fatto di caratteristiche hardware, design curato, intrattenimento garantito e grande autonomia delle batterie. Eppoi, naturalmente, il prezzo, che non deve varcare la soglia massima dei 350-400 euro per rimanere appetibile a quella che, oggi, è la classe di utenza più numerosa per i telefonini intelligenti.
Gli ultimi due nuovi smartphone targati Poco, il marchio indipendente di Xiaomi (circa 13 milioni di pezzi venduti nel mondo dal 2018 a oggi), confermano tutto sommato la tendenza: la serie F3, in particolare, promette una grande esperienza d'uso grandi puntando soprattutto su processore, display e qualità audio mentre la X3 Pro si rivolge espressamente al popolo dei gamer.

Tripla fotocamera e audio Dolby Atmos con doppio speaker

Il chipset Snapdragon 870 5G di Qualcomm (con tanto di Gpu Adreno integrata) è senz'altro l'attributo più importante per i Poco F3, non a caso battezzati come i propri dispositivi più potenti di sempre e quindi ideali per chi predilige il multitasking. Non passano inosservati, inoltre, il generoso schermo Amoled da 6,67 pollici certificato Hdr10+ e il supporto dello standard Wi-Fi 6. Se la chicca tech è la presenza di uno dei “dot” più piccoli mai visti su uno smartphone di questa categoria (parliamo di soli 2,76 millimetri), anche il comparto audio e quello multimediale, con il Dolby Atmos e la configurazione a doppio speaker per il suono e la tecnologia Memc per i contenuti video a 60 frame per secondo, sono sicuramente apprezzabili e degni di un apparecchio di fascia superiore. Ulteriori componenti da non trascurare sono anche il rivestimento Corning Gorilla Glass 5 sia sul fronte che sul retro, lo spessore di soli 7,8 mm (il peso è inferiore ai 200 grammi), la batteria da 4,520 mAh i tre microfoni incorporati e la tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 48 megapixel, un obiettivo ultra-wide e uno macro da 5 MP che supporta l'autofocus da 3cm - 7cm. La fotocamera frontale da 20 MP supporta invece anche i selfie in modalità notturna.In vendita in tre colorazioni sul sito ufficiale dal 30 marzo (e prossimamente anche su Amazon e il Mi Store italiano di Xiaomi), si presenta a 349,90 euro nella configurazione con 6 Gbyte di Ram e 128 Gbyte di storage e a 399,90 euro per quella da 8 GByte e 256 GByte.

Loading...

Super batteria e schermo da phablet

Il Poco X3 Pro vuole essere, come il suo predecessore, una prima scelta soprattutto per gli appassionati di giochi grazie alle sue particolari finiture e, soprattutto, a una combinazione di caratteristiche hardware che vede in cima alla lista un processore Qualcomm Snapdragon 860 (anch'esso da 7 nanometri e con unità grafica Adreno 640) con connettività 4G integrata. Rispetto al passato, aumentano inoltre la capacità di storage e la memoria Ram di base mentre il display in dotazione da 6,67 pollici con Corning Gorilla Glass 6 offre una risoluzione Full Hd+ e sfrutta una funzione dedicata (DynamicSwitch) per ottimizzare il refresh rate per le diverse applicazioni. Il tutto, assicurano i portavoce del produttore, concorre a un'esperienza di gioco decisamente fluida anche nel caso di giochi 3D con impostazioni grafiche elevate e senza l'assillo di essere velocemente a corto di carica, grazie alla batteria da 5,160mAh con autonomia dichiarata di due interi giorni. Molti simili rispetto al Poco F3 sono infine i comparti audio e fotografico, dove ai tre sensori già citati se ne aggiunge un quarto di profondità. A listino dal 26 marzo, costa 249,90 euro per la versione con 6 Gbyte di Ram e 128 Gbyte di storage e 299,90 euro per la configurazione da 8 GB e 256 GB.


Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti