ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùNasdaq

Polestar, la rivale di Tesla pronta a un'Ipo da 20 miliardi $. Di Caprio tra i soci

Il produttore svedese di auto elettriche pianifica lo sbarco in Borsa nel 2022

di Enrico Miele

(Polestar.com)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Il produttore svedese di auto elettriche di lusso Polestar, di proprietà di Volvo Cars e della cinese Geely, si quoterà alla Borsa di New York con una valutazione di 20 miliardi di dollari. Polestar, che conta la star Leonardo di Caprio come azionista, ha commercializzato solo due modelli dalla sua creazione nel 2017. Il market cap di 20 miliardi di dollari, compreso il patrimonio dei fondi Gores e Guggenheim, è tre volte il fatturato previsto nel 2023 e 1,5 volte il fatturato previsto nel 2024.

Lo sbarco sul Nasdaq nel 2022

In un settore automobilistico dominato da Tesla sul mercato azionario, questa valutazione di oltre 17 miliardi di euro metterebbe il marchio svedese appena dietro un gigante come Nissan, e davanti a Renault, Tata Motors o Subaru. La valutazione di Polestar sarà fatta tramite una combinazione con una società dedicata, Gores Guggenheim, controllata da due fondi di investimento americani. La combinazione dovrebbe essere completata nella prima metà del 2022 e la quotazione è prevista sul Nasdaq.

Loading...

Diecimila veicoli venduti nel 2020

Fondata da Volvo e Geely quattro anni fa, Polestar ha venduto 10mila veicoli nel 2020 e punta a quasi 290mila vendite all'anno entro il 2025. I ricavi dalla quotazione, spiega la società, “saranno utilizzati per finanziare investimenti significativi nei modelli e l'espansione delle operazioni e dei mercati per creare un leader nel crescente settore delle auto elettriche”.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti