verso il voto

Politici sempre in tv, ma lo scontro tra leader va in soffitta: l’ultimo risale al 2006

di A. Gagliardi e A. Marini

default onloading pic
Lo storico faccia a faccia tra Silvio Berlusconi e Romano Prodi nel 2006, condotto da Bruno Vespa su Rai 1


2' di lettura

Gli ultimi sono stati ieri il premier Paolo Gentiloni, ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta. E Silvio Berlusconi al Tg delle 20 su Canale 5 e Matteo Salvino a Quinta Colonna. Complice la fine del finanziamento pubblico che ha prosciugato i canali della campagna elettorale, i leader politici spopolano in tv per cercare di comunicare i loro messaggi al più ampio pubblico possibile. Ma ancora una volta, complice anche una legge elettorale che non impone candidati premier e un sistema non più bipolare che moltiplica i leader, non andrà in scena, per la terza volta di fila, nessun faccia a faccia tra big a conclusione della campagna elettorale.

Gli scontri mancati
Eppure, tentativi di un confronto tv tra big erano stati abbozzati, ma senza successo. Salvini e Renzi erano attesi il 20 febbraio a “Porta a Porta” ma il segretario del Carroccio ha dato forfait. Stesso risultato a novembre, con il candidato premier M5s Luigi Di Maio che ha annullato il faccia a faccia con il segretario dem previsto nel salotto di Giovanni Floris su La7. Al momento l’unico faccia a faccia televisivo è stato quello tra Salvini e la presidente della Camera e candidata di Liberi e Uguali Laura Boldrini. Ad ospitare il confronto, la trasmissione di La7 Otto e Mezzo.

Elezioni, gli errori da evitare. Scheda nulla col voto disgiunto

Lontani i tempi dei due confronti Prodi-Berlusconi
L’ultimo confronto in Tv tra leader risale al marzo 2006. Romano Prodi che guidava l’Unione dei progressisti, e Silvio Berlusconi, leader della Casa delle libertà, si sfidarono negli studi della Rai: alla conduzione c’era l’allora direttore del Tg1, Clemente Mimun. Ci fu quell’anno un secondo confronto, circa un mese dopo (il 4 aprile), moderato da Bruno Vespa, sempre sulla Rai, con la famosa promessa a sorpresa di abolire l’Ici sulla prima casa fatta quando il Professore non poteva più replicare.

Il leader di Fi e la promessa di cancellare l’Ici
Nella campagna per le elezioni politiche del 1996 Berlusconi e Prodi alla guida dell’Ulivo si sfidarono ancora in due occasioni: a Linea 3 (RAI3) condotta da Lucia Annunziata e Testa a Testa (Canale 5) condotto da Enrico Mentana.

L’Italia come gli Usa, nel 1994
Il primo confronto in tv tra leader risale a 24 anni fa: è stato il duello tra Silvio Berlusconi e Achille Occhetto (leader del Partito democratico della sinistra alla guida dell'Alleanza dei Progressisti) alla vigilia del voto del 27 marzo del 1994, le prime elezioni del leader dell’allora Casa delle Libertà: andò in onda su Canale 5 sotto la guida di Enrico Mentana. Il programma era “Braccio di ferro”, e gli spettatori furono oltre 10 milioni. Un evento storico, che sembrava segnare anche in Italia la nascita del bipolarismo all’americana.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...