possibile matrice jihadista

Polizia Gb, i tre morti di Reading causati da un atto terroristico

Un sospetto locale di 25 anni, di origine libica, è stato arrestato e preso in custodia della polizia poco dopo l'attacco, avvenuto intorno alle 19 di sabato 20 giugno

default onloading pic
(Epa)

Un sospetto locale di 25 anni, di origine libica, è stato arrestato e preso in custodia della polizia poco dopo l'attacco, avvenuto intorno alle 19 di sabato 20 giugno


1' di lettura

L'attacco al coltello che ha provocato tre morti e tre feriti gravi nella notte di sabato 20 giugno nel parco di Forbury Gardens a Reading, a ovest di Londra, è considerato come un atto “di natura terroristica”, forse di matrice jihadista: lo ha reso noto la polizia britannica. Un sospetto locale di 25 anni, di origine libica, è stato arrestato e preso in custodia della polizia poco dopo l'attacco, avvenuto intorno alle 19. Le fonti ufficiali hanno riferito inizialmente che due persone - soccorse da altrettante eliambulanze - erano state ricoverate in rianimazione al Royal Berkshire Hospital e altre erano rimaste ferite in modo meno grave; ma a livello ufficioso sono stati poi confermati anche i tre morti.

In un primo momento la polizia della valle del Tamigi aveva avviato un'indagine per omicidio, non trattando l'accaduto come un atto criminoso di matrice terrorista. Gli inquirenti hanno anche escluso che l'attentato possa essere collegato a una protesta di Black Lives Matter (BLM) svoltasi poco prima nel parco sulla scia della protesta innescata negli Usa dall'uccisione di George Floyd. Definitivamete esclusa anche la pista della criminalità comune o dello scontro tra gang giovanili. ).

Tra i primi a reagire, Priti Patel, ministra dell'Interno del governo Tory di Boris Johnson, che via Twitter si è mostrata fin da subito “molto preoccupata” delle notizie rimbalzate a Londra da Reading. E “molto inquieto” si è dichiarato pure il leader dell'opposizione laburista, Keir Starmer. Più tardi è arrivato poi il tweet di Johnson, “inorridito” per l'accaduto, “vicino col pensiero” alle vittime e alle loro famiglie, nonché “grato ai servizi di emergenza”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti