Polizze. Italiani preoccupati ma ancora poco assicurati

1/9Polizze e previdenza

Polizze. Italiani preoccupati ma ancora poco assicurati

di Federica Pezzatti

(Adobe Stock)

La fotografia è chiara. Gli italiani sono un popolo sottoassicurato. Nelle assicurazioni a protezione dei beni, della salute e del patrimonio (escludendo l'Rc auto), l'Italia presenta un evidente gap di copertura rispetto agli altri Paesi europei: l'incidenza dei premi sul Pil nel Belpaese è dell'1,1% rispetto a una media europea del 2,8%. Se si esclude l'Rc auto, il premio medio pagato da un italiano annualmente è di 300 euro, meno di un terzo di quello degli altri cittadini dei principali Paesi europei che in media spendono 937 euro per le coperture “protection”.
Alla Rc auto si aggiunge lo sci
Si ricorre alla polizza solo quando è obbligatoria (si pensi all'Rc auto) o al nuovo obbligo che entrerà in vigore per tutti gli sciatori dal prossimo gennaio, quando chi utilizzerà le piste da sci alpino dovrà possedere un'assicurazione in corso di validità che copra la propria responsabilità civile per danni o infortuni causati a terzi (è valida anche l'Rc capofamiglia).
Ci sono più elementi per spiegare questo fenomeno di sottoassicurazione. La scarsa fiducia verso il settore assicurativo legato anche all'atteggiamento spesso difensivo delle compagnie. Manca anche la consapevolezza del ruolo sociale dell'assicuratore e inoltre c'è, da parte degli italiani, una scarsa sensibilità al rischio. Il tutto si unisce anche da un ruolo assistenziale dello Stato e alla complicazione eccessiva dei documenti informativi.
Il Covid tuttavia sta cambiando le cose. Gli italiani stanno diventando più attenti ai rischi e manifestando per esempio più attenzione alla salute e alle polizze sanitarie. Nel frattempo la proposta di strumenti di protezione arriva anche dal canale bancario oltre che dagli agenti, broker e loro collaboratori. Anche internet ormai ha il suo ruolo soprattutto per le nuove generazioni. Come capire quali protezioni servono e quando? Ecco una serie di schede che possono aiutare a capire come muoversi nel vasto mondo della protezione assicurativa in modo da dormire sonni più tranquilli di fronte ai rischi della vita. Dalla protezione del capitale umano a quella dei beni e del patrimonio immobiliare.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti