ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùmade in italy

Poltrona Frau sale a bordo delle supercar McLaren Speedtail

di Giovanna Mancini


Le supercar più belle a Ginevra, da Ferrari F8 alla Lamborghini

3' di lettura

Anche se non competono sui circuiti da corsa, per le auto Ferrari, Jaguar, Maserati o McLaren la velocità è un elemento di distinzione e perciò anche il peso dei componenti interni è fondamentale. Una pelle di alta qualità, che pesa un terzo in meno rispetto a quella della concorrenza, può quindi fare la differenza nella scelta dell’azienda a cui affidare la realizzazione dei rivestimenti.

Poltrona Frau… a bordo

Poltrona Frau… a bordo

Photogallery15 foto

Visualizza

Non è l’unico, ma certamente il contenuto di innovazione delle pelli fornite è uno degli elementi che ha reso possibile la rapida crescita di Interiors in Motion, divisione interna dell’azienda marchigiana dell’arredamento Poltrona Frau, creata nel 1986 per progettare e realizzare gli interni dei mezzi di trasporto, dalle automobili agli aerei agli yacht. La divisione, che ha 320 addetti, stima per il 2019 un fatturato di circa 70 milioni (sui 190 complessivi di Poltrona Frau), ma l’ambizione è raggiungere i 100 milioni nel giro di 3-4 anni. «Abbiamo lanciato una campagna importante per promuovere i nostri prodotti e il nostro servizio tra tutti i produttori di auto di lusso in Europa», spiega il direttore della divisione, Kurt Wallner.

«Lavoriamo in una nicchia di mercato, ma i player del nostro livello sono pochissimi, probabilmente un paio tra Germania e Regno Unito – precisa Wallner -. Nell’automotive collaboriamo con i principali brand del lusso: Ferrari, Jaguar, Maserati, i modelli top di gamma di Land Rover e abbiamo avviato di recente una partnership con la società co-fondata da Anton Piech, figlio dell’ex ceo Volkswagen Ferdinand Piech, per una nuova autovettura GT 100% elettrica». Inoltre l’azienda ha siglato un accordo di co-design con McLaren per gli interni delle 106 «Speedtail», auto iper-esclusive e iper-performanti (il prezzo sfiora i due milioni di euro), in edizione limitata, già tutte vendute.

Ferrari resta però il cliente principale: «Forniamo gli interni in pelle di tutti i modelli in vendita e siamo partner esclusivo per il programma tailor made del gruppo», precisa Wallner.

E poi c’è il fronte Avio, con un cliente storico come Singapore Ailrlines, per il quale la divisione di Poltrona Frau sta realizzando le fodere in pelle di tutte le poltrone di prima classe e business class della nuova flotta di Airbus 380. Da diversi anni, inoltre, anni il brand italiano lavora per Ethiad e Hawaiian Airlines, anche in questo caso realizzando le sedute destinate alla prima classe e alla business class.

Più contenuto, al momento, il business nella nautica: «Questo settore segue logiche diverse rispetto agli altri due – spiega Wallner -. Abbiamo molti clienti affezionati, come Ferretti. È un ambito in cui si può fare molta innovazione ma, per questioni produttive, non è possibile realizzare tutto a Tolentino, nelle Marche, dove si trova la sede del nostro stabilimento, e occorre andare in cantiere. Perciò sono progetti più difficili da portare avanti».

Vista la dimensione ristretta del settore degli interni per mezzi di trasporto di lusso – un settore certo remunerativo, ma di nicchia – le commesse sono frutto in genere, più che di gare vere e proprie, del lavoro di contatti e scouting portato avanti da una «piccola squadra commerciale sempre in giro, vicina ai clienti potenziali», spiega Wallner. Il mercato dell’automotive è soprattutto europeo, sviluppato in particolare in Italia, Germania e Regno Unito, dove ha sede la maggior parte dei brand dell’alto di gamma del settore.

Riproduzione riservata ©
  • Giovanna ManciniRedattore ordinario

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: Italiano, inglese, tedesco

    Argomenti: Industria del design e arredo, made in Italy, cronaca di Milano, consumi, industria del commercio, e-commerce

Per saperne di più

loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti