ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùInfrastrutture

Ponte sullo stretto, Salvini: in manovra reintegro della società concessionaria

Secondo il ministro l’opera aiuterà anche lo sviluppo della Salerno-Reggio Calabria. Conftrasporti: «Apprezziamo la risolutezza»

Ponte Stretto, Salvini: "Ci sarà tra qualche anno"

2' di lettura

«Nella prossima manovra - una questione di ore visto che lunedì (21 novembre, ndr) il Cdm dovrebbe approvarla - il primo atto formale e concreto sarà quello di reinsediare la società Stretto di Messina che è in liquidazione da 9 anni e che dovrà tornare a svolgere le sue funzioni», così il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Matteo Salvini, intervenendo a un webinar sul Ponte sullo Stretto all'Università degli Studi di Messina.

«C’è un dibattito aperto sull’aggiornamento del vecchio progetto o sulla necessità di bandire una nuova gara» per il Ponte sullo Stretto di Messina: «Sono assolutamente ateo e laico. A me interessa la realizzazione della nuova infrastruttura». Tecnicamente, sottolinea Salvini, «non sarà semplice, va rivisto il piano economico e finanziario, va aggiornato il progetto».

Loading...

Accelerazione lavori Salerno-Reggio Calabria

«Sono in ufficio da meno di un mese e ho tanti dossier: dalla gronda di Genova all’alta velocità Salerno - Reggio Calabria che è veloce e finanziata solo a tratti. Io conto che riportare tra i dossier del Governo il collegamento tra Sicilia e Calabria aiuti anche la ripresa o l’accelerazione dei lavori che devono essere ultimati perché il ponte abbia un senso. Se colleghi la Sicilia e la Calabria ma l’alta velocità non riguarda la Calabria e hai la statale 106 che è in perenne lavorazione e manutenzione; se hai le strade e le autostrade siciliane che versano in condizioni che conosciamo diamo addito ai benaltristi che in questi giorni si stanno esercitando prima del ponte facciamo tutto il resto. Tutto giusto ma secondo me si possono fare tutte le cose, una cosa non esclude l’altra», sottolinea Salvini secondo il quale il Ponte sullo Stretto di Messina «deve essere un gioiello a livello planetario».

Conftrasporto: apprezziamo

«Apprezziamo la risolutezza con la quale oggi il ministro Salvini è tornato sull’argomento esprimendo la volontà di accelerare e di creare i presupposti perché questa fondamentale infrastruttura sia realizzata, finalmente e al più presto». Lo afferma il presidente di Conftrasporto Paolo Uggè in una nota con la quale «Conftrasporto-Confcommercio ribadisce il sì al Ponte sullo Stretto di Messina». «Il tempo che passa è nemico dell’opera e gioca a favore di coloro non la vogliono. Lo sosteniamo fortemente da tempo: il progetto deve partire per collegare il popolo siciliano e l’economia del nostro Paese al Nord Europa».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti