ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùInfrastrutture

Ponte sullo Stretto, Ue all’Italia: «Prepari bene il progetto, ci sarà una gara»

La Commissaria ai Trasporti Adina Valean a seguito dell’incontro con Salvini: «Attendiamo un progetto solido». Il ministro: «Lavori entro due anni»

Salvini ai Ministri Trasporti Ue: “Siamo decisi a completare il progetto del Ponte sullo Stretto”

3' di lettura

«È importante che il governo italiano non abbia fretta e presenti un progetto» per il Ponte sullo Stretto di Messina «molto ben fatto. E lo dico perché c’è molta concorrenza» tra i Paesi Ue «per ottenere i soldi della Connecting Europe Facility (Cef), abbiamo molte domande e progetti molto importanti in tutta Europa». Lo ha detto la commissaria europea per i Trasporti, Adina Valean, in un’intervista all’Ansa. «Per avere un rating ottimo e una posizione competitiva, il progetto deve essere solido. Non consiglierei dunque» all’Italia «di fare in fretta, quanto piuttosto di fare un’ottima proposta», ha evidenziato.

Insomma, la Ue tende una mano al progetto del Ponte sullo stretto di Messina e si dichiara disponibile a finanziare la prima parte del progetto.

Loading...

«Non abbiamo discusso solo dell'inclusione» del Ponte sullo Stretto di Messina nelle Ten-T, «che c'era già, so che è molto importante per il governo italiano, abbiamo discusso dei prossimi passi e ci siamo messi a disposizione. Aspettiamo un progetto solido per finanziare la prima fase di fattibilità e poi il progetto partirà».

Lo ha detto la commissaria Ue rispondendo a una domanda sull'incontro del 5 dicembre con il vicepremier Matteo Salvini. «A parte avere una intenzione, bisogna avere una fase di preparazione e poi essere pronti per la costruzione effettiva», ha evidenziato.

La volontà politica è quella quindi di accelerare sul progetto che collegherebbe la Sicilia con il continente via ferro e su strada. «L'obiettivo è, se tutto va come mi auguro e come l'Italia si augura, è partire con i lavori - ha aggiunto il ministro Salvini a margine del Consiglio Ue - entro due anni, unire Palermo a Berlino e ad Amsterdam è qualcosa di rilevante. Spero che non ci siano i professionisti del no, in perenne attività per bloccare queste grandi opere», conclude. Il ministro ha poi annunciato di avere chiesto altri finanziamenti per la Tav Torino-Lione e il tunnel di base del Brennero.

Su questo ultimo fronte - recita una nota del ministero - in piena sintonia con il Ministro Wissing, Salvini ha parlato di «inspiegabili limitazioni e blocchi imposti dall'Austria» rimarcando che «le aziende e i trasportatori italiani non possono essere danneggiati ancora».

Bonelli, un progetto anacronistico

“Presenteremo un esposto alla commissione UE in cui evidenzieremo tutte le criticità di un progetto che si colloca in un’area ad altissima sismicità, per rispondere concretamente alle dichiarazioni della commissaria europea per i Trasporti Ue Adina Valean, che ha invitato l’Italia a presentare un progetto solido per il Ponte sullo Stretto. Per noi questo é un progetto ormai anacronistico che è costato finora 1,2 miliardi di euro per dipendenti, gare e appalti vari”. Così in una nota il co-portavoce di Europa Verde e deputato dell’Alleanza Verdi e Sinistra Angelo Bonelli, che prosegue: “L’Italia è quel Paese del G7 che va ancora con le littorine, dove per un viaggio da Taranto a Reggio Calabria si impiegano sette ore, senza contare l’inquinamento provocato dal fumo derivante dalla combustione del gasolio.” “E mentre si continua a foraggiare un progetto che costerebbe all’Italia una cifra che si aggira intorno agli 8-10 miliardi di euro, nella Legge di Bilancio 2023 è saltato il fondo da 3 miliardi e 300 milioni l’anno (dal 2023 al 2033) previsto dalla Finanziaria 2019, art.1 comma 95, sul trasporto rapido di massa. Tutto ciò è assolutamente ingiustificabile”, conclude Bonelli.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti