Test drive

Porsche Taycan GTS, ecco come va e com’è fatta la nuova wagon elettrica di Zuffenhausen

Nella famiglia della Taycan arrivano due nuove versioni che, per di più, s'intrecciano. Infatti, il nuovo powertrain con 598 cv della berlina GTS accompagna anche il debutto della Sport Turismo

di Massimo Mambretti

4' di lettura

Il badge GTS fa avanzare l'elettrificazione della Porsche. Infatti, al momento, porta sulla scena la terza variante di carrozzeria della Taycan, seppure non proprio del tutto inedita, e una nuova versione della quattro porte, che si colloca tra la 4S e la Turbo. Con queste novità la gamma Taycan arriva a offrire undici versioni da schierare contro le più potenti elettriche in circolazione: da quelle degli altri brand premium tedeschi a quella della Tesla, sino a quelle delle coreane Ioniq5 e Kia Ev6.

Porsche Taycan Sport Turismo GTS, ma non ci siamo già visti?

La nuova Sport Turismo è in pratica la Taycan che fa la station wagon. Questo nuovo formato nasce dal procedimento opposto da quello che origina le allroad. Infatti, la Sport Turismo non è altro che una Cross Turismo privata delle protezioni per la carrozzeria di stampo off-road e con assetto ribassato. Anzi, molto ribassato e con una specifica taratura delle sospensioni pneumatiche adattive, oltre che integrato da cerchi da 20”. Quelli della nuova serie GTS sono neri, tonalità che viene ripresa anche da alcuni dettagli esterni e riproposto nell'abitacolo. Come all'esterno anche all'interno si respira un'aria di famiglia nel senso che l'arredamento e la finitura sono quelli delle altre Taycan, al pari dell'ampiezza dell'ambiente speculare a quella della versione rialzata. Quindi, rispetto alla berlina la Sport Turismo offre una zona posteriore più funzionale e comoda, grazie all'andamento orizzontale del padiglione che agevola l'accessibilità e una maggiore disponibilità di spazio in altezza ai passeggeri. Analogamente alla Taycan da cui deriva anche la wagon, o se vogliamo quasi wagon, non offre possibilità di carico di base tanto superiori a quelle non eccezionali della berlina. Infatti, la capacità minima del bagagliaio passa da 47 a 446 litri, quindi si può contare su maggiori combinazioni e più capacità di carico (arriva a 1.200 litri) solo quando si può ribaltare il divano posteriore. C'è poi un pozzetto dentro al cofano anteriore da 84 litri, utile più che altro per i cavi della ricarica.

Loading...

Porsche Taycan Sport Turismo GTS, ingredienti noti e nuovi

Se la Sport Turismo nasce da un progetto già definito, altrettanto si può dire del powertrain GTS che sviluppa 517 cavalli ma che arriva a erogare in overboost 598 cavalli, assieme a una coppia di 850 Nm. Infatti, è formato dal motore elettrico posteriore della Turbo che lavora quasi sempre e da quello anteriore della 4S, forma quindi un sistema di trazione integrale a variazione continua ed è abbinato a un cambio che utilizza due rapporti quando lavora quello sull'asse posteriore e uno solo per l'anteriore, che in pratica lavora solo con la configurazione vettura più eco-friendly e la Normal. Il cuore elettrico spinge le Taycan GTS sino a 250 all'ora autolimitati e a 100 orari in 3”7, è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 93,4 kWh con tensione a 800 V che si ricarica in 9 ore con corrente alternata a 11 kW, in corrente continua a 50 kW dal 5 all'80% in un'ora e mezza e a 270 kW (e buona fortuna per incontrare un impianto simile) in una ventina di minuti. Con la Taycan GTS debutta anche un'evoluzione della gestione dei flussi energetici, che viene estesa anche alle altre versioni, che contribuisce a determinare un'autonomia fino a 490 chilomeri per la Sport Turismo e fino a 504 chilometri per la berlina.

Porsche Taycan GTS, tutte le foto della prova

Porsche Taycan GTS, tutte le foto della prova

Photogallery18 foto

Visualizza

Porsche Taycan Sport Turismo GTS, sempre istintiva da guidare

Queste Taycan non si distinguono dalle altre solo per la potenza e l'ottimizzazione della rete elettrica, ma anche per il dinamismo a prescindere dal fatto che possono essere equipaggiate anch'esse con l'utile retrotreno sterzante. Infatti, a dispetto della lunghezza che sfiora i 5 metri e della massa di 2,3 tonnellate, è rigorosa e molto agile nel susseguirsi di curve, nonché confidenziale. Una caratteristica impressa sia dal baricentro basso e dal peso equamente distribuito sui due assali sia dalla velocità con cui la trazione integrale ripartisce la motricità arrivando ad assegnarla totalmente al retrotreno, oltre che dal settaggio delle sospensioni. Insomma, la Sport Turismo si comporta omogeneamente ed è tenuta a bada, in caso di necessità, senza che affiorino crisi nervose. In definitiva, sembra meno pesante e più compatta di quanto non sia in realtà e, per di più, rimane confortevole anche quando la si spreme. Alla naturelezza della guida contribuisce anche la sintonia tra le richieste dell'acceleratore e le risposte del sistema propulsivo, sia nell'uso normale sia quando si sfruttano repentinamente la potenza e l'istantanea coppia con la configurazione vettura più sportiva. Infatti, alle ruote arriva sempre gradualmente l'esatta “carica” richiesta. Merito dell'azzeccata gestione elettronica, che ottimizza non solo l'erogazione ma anche l'autonomia sia con un dispendio di energia più razionale sia con capacità di recupero nei rallentamenti più determinata rispetto a quelli delle altre Taycan. In effetti, per percorrere 160 chilometri abbiamo utilizzato solo il 15% di elettricità presente nella batteria.

Porsche Taycan GTS, prezzi e dotazioni

La Taycan GTS berlina costa 137.000 euro, la Sport Turismo 138.000 euro. In entrambi i casi la dotazione ècomprende anche i sedili sportivi anteriori con regolazione elettrica a diciotto vie e un sistema d'infotainment estesamente connesso. Al riguardo la GTS è la prima Porsche che dialoga con la app Porsche Track Precision, una sorta di telemetria destinata agli irriducibili delle scorribande in pista. Con le versioni GTS debutta anche un opzionale padiglione panoramico che può passare da trasparente a opaco attraverso nove step, grazie a una pellicola a cristalli liquidi regolabile elettricamente.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti