Finanza sostenibile e giovani

Portafogli Esg, ecco gli studenti vincitori della Sustainable Investment Challenge

Sono Guido Alberto Marsico (Suor Orsola Benincasa), Vittorio Ranieri (Bocconi), Vincenzo D’Ambrosio (Luiss). Quasi 15mila iscritti all’iniziativa di Reply e Banca Generali

di Vitaliano D'Angerio

(REUTERS)

2' di lettura

Come avvicinare i giovani ai temi della finanza sostenibile? Attraverso una gara per la realizzazione del miglior portafoglio Esg. È quanto ha realizzato la Sustainable Investment Challenge di Reply e Banca Generali (in collaborazione con Mip Politecnico di Milano, MainStreet Partners e Cfa Italia), competizione internazionale rivolta a studenti e giovani professionisti dove l’obiettivo era quello di mettere a punto un asset allocation Esg, avendo a disposizione un milione di dollari virtuali. Alla gara, hanno partecipato 14.600 iscritti da 91 Paesi nel mondo.

I vincitori

Chi sono i vincitori? Eccoli:

Loading...

1) il primo classificato è Guido Alberto Marsico, nato a Napoli nel 1998, iscritto al corso di specialistica in Economia, Management e Sostenibilità presso l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa.

2) al secondo posto, Vittorio Ranieri, classe 2000, originario di Spoleto, frequenta il corso di laurea triennale di Economia Internazionale e Finanza presso l’Università Bocconi.

3) al terzo posto c’è Vincenzo D'Ambrosio, nato ad Avellino nel 1997, iscritto al secondo anno del corso di laurea magistrale in Economia e Finanzia presso l’Università Luiss.

Il report da presentare

«Prima di entrare nel vivo della competizione – viene spiegato dagli organizzatori – i partecipanti hanno potuto approfondire le proprie conoscenze in materia di rating Esg e ampliare le loro competenze di finanza generale e sugli investimenti attraverso i contenuti e-learning realizzati ad hoc da Reply, Banca Generali, Mip Politecnico di Milano e Msp: 8 sezioni di learning dedicate, 18 video pills e contenuti social di Test&Learn condivisi durante le 5 settimane precedenti alla competizione».

Al termine della competizione, ogni partecipante ha prodotto un report a supporto e chiarimento della strategia adottata. Ciò ha permesso alla giuria della competizione - composta dal team di Reply esperti di Esg e investimenti che hanno organizzato la challenge – di valutare le performance dei 100 finalisti in gara alla luce di precise scelte strategiche di investimento sostenibile e di definire i vincitori.

Iniziativa Esg

Un’iniziativa dunque che, attraverso un gioco, ha consentito a molti giovani di imparare le strategie Esg e più in generale della finanza sostenibile.

«Siamo estremamente soddisfatti del grande successo di questa nuova edizione della Reply Investment Challenge, non solo per i numeri raggiunti e le strategie adottate dai partecipanti, ma anche per l’importanza del tema stesso della competizione – spiega Roberto Tognoni, Executive Partner di Reply –. Le challenges consentono alle nuove generazioni di talenti di sperimentare dinamiche di formazione innovative e quest’anno abbiamo avuto la possibilità di avvicinare tanti ragazzi al tema degli investimenti Esg».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti