AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùPiazza Affari

Poste scatta in Borsa, nel semestre gli utili salgono del 40%

Per gli analisti di Equita sia gli utili che i ricavi sono superiori alle attese: confermato il giudizio buy sulle azioni

di Eleonora Micheli

(Bloomberg)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Poste scatta a Piazza Affari nel giorno della diffusione dei conti del primo semestre. Nei primi sei mesi del 2021 la società ha registrato un utile netto pari a 773 milioni di euro, in aumento del 41,8% rispetto allo stesso periodo del 2020, su ricavi saliti del 14% a 5,684 miliardi. Nel solo secondo trimestre l'utile netto consolidato è salito del 36,4%, attestandosi a 326 milioni di euro, e i ricavi hanno accelerato del 18,7% annuo, raggiungendo i 2,751 miliardi di euro.

«Il nostro modello di business diversificato - commenta l'a.d. Matteo Del Fante - continua a produrre ottimi risultati finanziari e, a soli quattro mesi dal lancio del piano strategico, abbiamo già una chiara visibilità sul conseguimento della guidance fornita per il 2021». Equita ha sottolineato che sia i ricavi, sia l’utile operativo (salito del 37,1% nel primo semestre a 1,049 miliardi e del +32% annuo nel secondo trimestre a 429 milioni) sono risultati al di sopra delle attese. La società ha inoltre confermato i target del piano al 2024, che per il 2021 prevedono un obiettivo di ricavi a 11,2 miliardi di euro e un ebit a 1,7 miliardi. «Confermiamo la raccomandazione di ‘Buy’ – hanno annunciato gli esperti della sim – il titolo tratta con un rapporto tra prezzo e utili attesi per il 2022 di 12 volte e un rendimento del 5,2%».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti