DIRITTO DEL LAVORO

Premi agli autori del Sole 24 Ore


default onloading pic
Da sinistra a destra Avvocato Barbara Grasselli, Potito Di Nunzio (Presidente dell’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Milano), avvocato Angelo Zambelli e avvocato Alberto Testi

2' di lettura

Il premio letterario “Il lavoro fra le righe” organizzato dall'Ordine provinciale dei Consulenti del Lavoro di Milano è stato assegnato a tre pubblicazioni del Sole 24 Ore. Nella sezione manuali di diritto, primo premio per Angelo Zambelli con i cinque volumi “Crisi aziendale e rapporto di lavoro”, che è stata giudicata “opera interessante perché affronta la tematica della crisi aziendale con focus sul rapporto di lavoro analizzando le complicate sfaccettature che emergono in questi frangenti. Un lavoro completo da più punti di vista: aderenza al tema indicato, discorsivo ma con puntuali riferimenti normativi, attenzione ai dettagli e una scrittura che non diventa mai troppo tecnicistica fanno sì che il libro sia efficace didatticamente, una fonte di consultazione necessaria per il lavoro quotidiano”.

A sinistra Andrea Cappelli, al centro Di Nunzio Potito (Presidente dell’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Milano), a destra Germano de Sanctis

Tra le monografie giuridiche si sono aggiudicati il primo premio Germano De Sanctis e Andrea Cappelli per i sei volumi su “Contenzioso del lavoro Ispezioni del lavoro e in azienda”, apprezzati in quanto “il tema per nulla facile del contenzioso giuridico ed amministrativo viene affrontato con completezza e rigore” e valutati come “uno strumento insieme utile e profondo, una rara sintesi di semplicità e puntualità giuridica”.

Potito Di Nunzio (Presidente dell’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Milano), avvocato Martina Marmo

Nella sezione della saggistica sul lavoro, massimo riconoscimento per “Teoria e pratica delle relazioni adattive di prossimità” di Maurizio Sacconi in collaborazione con Martina Marmo. Alla base del riconoscimento la valutazione che “l'Autore, con chiarezza espositiva e con ricchezza di esemplificazioni pratiche, invita a concepire la prossimità come sistema di regole adattive alle esigenze dell'azienda, da condividere e da far evolvere tramite nuove e più evolute relazioni sindacali. Un testo per cominciare a ripensare ad un nuovo modello di relazioni industriali”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...