lo stilista

Preoccupazione per Karl Lagerfeld: assente dalla sfilata Chanel per la prima volta dal 1983


default onloading pic

2' di lettura

In una mattina di neve, Chanel ha ricreato il calore di un giardino mediterraneo d’estate sotto le volte del Grand Palais, consueta location delle sue sfilate, nel quale è stata presentata la collezione couture PE 2019. Le modelle come dame del Settecento, che ricordavano i quadri di Watteau, per una collezione applaudita come sempre e presentata in due tornate successive. Ma, al termine di entrambe le sfilate, un’amara sorpresa per gli ospiti: per la prima volta dal 1983, anno in cui prese il timone creativo della maison di mademoiselle Coco, Karl Lagerfeld non è uscito dal backstage a salutare il pubblico.

Chanel porta fra la neve di Parigi un giardino d’estate mediterraneo

Chanel porta fra la neve di Parigi un giardino d’estate mediterraneo

Photogallery25 foto

Visualizza

Un’assenza che ha destato preoccupazione per il suo stato di salute, ma che l’azienda ha presto minimizzato con un comunicato: «Per il suo tradizionale saluto alla fine della sfilata, Mr Lagerfeld, direttore artistico di Chanel, che si sentiva stanco, ha chiesto a Virginie Viard, direttore dello studio creativo della maison, di rappresentarlo e salutare per lui gli ospiti sulla passerella. Virginie Viard, come direttore dello studio creativo, insieme a Eric Pfrunder, direttore dell’immagine di Chanel, continuano a lavorare con lui e a garantire la continuità delle collezioni del marchio e delle sue campagne».

Karl Lagerfeld è anche, e dal 1965, direttore creativo di Fendi. Hanno la sua firma, dunque, le creazioni di due dei più importanti marchi globali del lusso.

Lo stato di salute di Karl Lagerfeld, che ha compiuto 85 anni lo scorso settembre, aveva destato preoccupazioni anche a novembre, in occasione dell’accensione delle luci natalizie sugli Champs Elysees, quando era stato fotografato con un aspetto poco curato, molto lontano dalla sua consueta immagine. In un’intervista al francese “Numéro” di aprile, aveva detto: «Al momento non mi sento così male, i dottori mi hanno controllato, non hanno trovato nulla». Tutto il mondo della moda spera intensamente che sia così. (Ch.B.)

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...