milleproroghe

Prescrizione, stop lodo Annibali. Bonus auto green solo con meno emissioni

Bocciato l’emendamento di Italia Viva al Milleproroghe per rinviare di un anno la riforma Bonafede sulla prescrizione. Bonus auto green solo con meno emissioni


default onloading pic
(ANSA)

2' di lettura

Con 49 no a 40 sì le commissioni congiunte Affari costituzionali e Bilancio della Camera hanno bocciato il "lodo Annibali", l'emendamento di Italia Viva al Milleproroghe per rinviare di un anno la riforma Bonafede sulla
prescrizione. Hanno votato sì i deputati dell'opposizione e di Italia Viva, mentre ha votato contro il resto della maggioranza. Il governo aveva dato parere negativo.

Bonus auto green solo con meno emissioni
Tra le novità della giornata, il via libera a una stretta per gli incentivi alle auto ecologiche. Anche in questo caso di stratta di un emendamento (del M5S) approvato in commissione. La modifica preved l'abbassamento della soglia dei grammi di biossido di carbonio emessi per chilometro per poter accedere al "bonus" di 2.500 euro previsto dalla manovra approvata a fine dicembre 2018 per la rottamazione della auto inquinanti e l'acquisto di veicoli green. L'incentivo scattava fra i 21 e i 70 CO2 g/km mentre ora scatterà tra i 21 e i 60 CO2 g/km.

Emendamento FI a decreto intercettazioni
Tornando alla prescrizione, Fi ha presentato in Senato un emendamento per cancellare la legge Bonafede in materia. La proposta a prima firma di Fiammetta Modena è stata depositata stamane, a quanto si apprende, al decreto sulle intercettazioni che è in esame in commissione. L'emendamento interviene in prima battuta sul tema intercettazioni: introduce l'udienza di stralcio degli ascolti non rilevanti e prevede che sospenda per 60 giorni la prescrizione. In seconda battuta cancella la legge Bonafede facendo rivivere la legge Orlando sulla prescrizione

Il ddl sulla prescrizione giovedì in Cdm
Per recepire il lodo Conte bis, là dove viene cristallizzata l'intesa a 3 raggiunta tra 5 Stelle, Pd e Leu, per modificare la prescrizione, la strada scelta dopo giorni di tormenti è quella di un disegno legge da presentare giovedì in un consiglio dei ministri monstre, pressoché integralmente dedicato ai temi della giustizia. Al provvedimento dedicato a riformare la riforma Bonafede (distinguendo condannati da assolti e interrompendo di termini solo per i primi, salvo recupero in appello in caso di assoluzione) si affiancheranno infatti il disegno di legge delega sul processo penale e il decreto correttivo al Codice della crisi d'impresa.

Per approfondire
Giustizia, come funziona la riforma della prescrizione: rischio ricalcolo per 12mila processi
Prescrizione, la soluzione è un disegno di legge. Sarà presentato giovedì in Cdm

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...