4 anni di ricerca

Presentato a Vinitaly il primo dizionario italo-cinese dei vini

di Food24


default onloading pic

1' di lettura

Presentato a Vinitaly il primo dizionario italo-cinese dei vini. Il manuale, intitolato “Il dizionario italo-cinese di Vini e di Viti”, include circa 600 voci corrispondenti a diverse varietà di uva e definisce gli standard per tradurre il nome dei vini italiani in lingua cinese. Sarà presto disponibile in libreria sia in Cina che in Italia.

Strumento di conoscenza per rafforzare il mercato cinese
Ci sono voluti quattro anni di ricerca per ultimare il libro, scritto dagli accademici di entrambi i Paesi con l'obiettivo di aiutare i consumatori cinesi a conoscere meglio i vini italiani, e favorire l'entrata del nostro Paese nel mercato cinese del vino, dove si sono già insediati Francia e Cile. “L'Italia è ancora poco presente e abbiamo la speranza che rendere i vini italiani più facili da conoscere possa accrescere la loro presenza in Cina”, spiega Denis Pantini, direttore della sezione dedicata all'agro-industria del think tank Nomisma.

Dalla ricerca si evince inoltre che solo il 7% dei consumatori cinesi nelle aree urbane è in grado di riconoscere il vino italiano.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...