previdenza complementare

PrevAer, +10% di iscritti al fondo pensione grazia ai social e alla campagna informativa

Il fondo dei lavoratori di terra del settore del trasporto aereo tracci aun bilancoi del 2019 e identifica le sfide per il futuro

default onloading pic
(ANSA)

Il fondo dei lavoratori di terra del settore del trasporto aereo tracci aun bilancoi del 2019 e identifica le sfide per il futuro


3' di lettura

È il momento dei bilanci per i fondi pensione negoziali o di categoria e fra questi PrevAer, Fondo Pensione dei Lavoratori di terra del Settore del Trasporto Aereo che il 25 giugno 2020 ha svolto l'Assemblea per l'approvazione del Bilancio 2019 in modalità online. Il Presidente di PrevAer Umberto Musetti ha illustrato, oltre alle iniziative messe in atto durante la fase emergenziale, tutte le novità introdotte dal Fondo a favore dei propri Iscritti. “Il 2019, nonostante le incertezze sul fronte economico e geopolitico - ha detto Musetti - , chiude con ottimi risultati”.

La crescita delle adesioni

Grazie a nuovi accordi contrattuali di adesione, alle varie iniziative, fatte di incontri e presidi formativi/informativi in favore dei lavoratori del trasporto aereo ma soprattutto grazie alla Campagna Sociale di Comunicazione dedicata ai lavoratori dell'Aeroporto di Fiumicino e all'utilizzo dei social network, sono state raccolte 1600 nuove adesioni, il numero di iscritti a PrevAer è aumentato di circa il 10% rispetto al 2018.Medesime considerazioni possono essere fatte per l'ottima crescita patrimoniale che registra un aumento di otre 80 milioni di euro. Al 31.12.2019 il patrimonio complessivo è di circa 550 milioni di euro (+17% rispetto al 2018).

Loading...

I rendimenti del fondo

“Anno importante quello del 2019 anche dal punto di vista finanziario - prosegue il Presidente -: iI rendimento medio di tutti i comparti segna un risultato sorprendente (+8,51% medio annuo netto) nonostante la massiccia presenza in portafoglio di strumenti a basso rischio che notoriamente accomuna tutte le gestioni di Casse di Previdenza e Fondi Pensione nei quali la minimizzazione dei rischi e il controllo della volatilità sono caratteristiche che più condizionano le scelte di politica di investimento. Siamo infatti consapevoli di gestire il risparmio previdenziale dei Lavoratori e delle loro famiglie necessario per affrontare le problematiche collegate alla terza età e allo stesso tempo gli imprevisti economici che molto spesso si verificano in concomitanza con le grandi crisi finanziarie come quella attuale.

Investimenti in economia reale

Buone sono anche le performance ottenute dalla gestione diretta. Anche nel 2019 la scelta di destinare una piccola parte del patrimonio in strumenti FIA di debito e infrastrutturali collegati all'economia reale italiana ed europea si è rivelata una scelta vincente sia per i buoni risultati finanziari sia per il contributo dato alle piccole e medie Imprese finanziate con i contributi dei Lavoratori attivando così il circolo virtuoso che favorisce crescita e occupazione del Paese. I risultati di PrevAer sono comunque in linea con quelli ottenuti dagli altri Fondi Pensione negoziali che da oltre 20 anni dalla loro nascita confermano come la Previdenza Complementare contrattuale sia un modello di successo che è stato in grado di affrontare emergenze come quella di oggi scatenata dal Covid 19.

Effetto Esg

”Va infatti sottolineato - aggiunge Musetti - che nonostante la gravità e imprevedibilità della crisi attuale, i Fondi Pensione hanno garantito, sin da subito, l'operatività superando, nel contempo vecchie resistenze che non consentivano lo sviluppo tecnologico di alcuni servizi telematici. Di fatto PrevAer ha attivato subito in sicurezza un percorso verso la piena operatività on line con la possibilità di effettuare richieste e adesioni tramite web. Inoltre, l'emergenza Coronavirus ha evidenziato l'ulteriore elemento innovativo che ci contraddistingue sin dal 2015, ossia la scelta di utilizzare un indice Esg nella gestione degli asset azionari che ha avuto un impatto positivo sia sulla volatilità di portafoglio che sui rendimenti. in grado di far registrare sia nel momento massimo della crisi che in fase di risalita risultati significativi rispetto alle gestioni tradizionali.

Verso un nuovo Welfare di settore

Risultati questi particolarmente importanti per il settore del trasporto aereo che sta vivendo e, probabilmente vivrà ancora per molti mesi, una crisi senza precedenti”, conclude il Presidente ricordando che: “In questa fase il Paese non può non riflettere sulla necessità di un “cambio di passo “ per la costruzione di un nuovo Welfare che valorizzi la Previdenza Complementare per se stessa ma anche come veicolo che integri le prestazioni di Assistenza Sanitaria; come fondo pensione noi auspichiamo che il Governo finalizzi, dopo le tante incertezze del passato, una effettiva riduzione della fiscalità in coerenza con le prassi europee e coinvolga i Fondi Pensioni, nel rispetto della autonoma determinazione delle decisioni di investimento e con le migliori garanzie possibili sui rendimenti, in una politica di valorizzazione degli assets strategici nazionali destinando quote crescenti di patrimonio nell'economia reale”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti