Commercio di qualità

Prezzemolo&Vitale si espande a Londra

L'azienda palermitana: nel 2021 in Gran Bretagna il quarto punto vendita

di Nino Amadore

default onloading pic

L'azienda palermitana: nel 2021 in Gran Bretagna il quarto punto vendita


3' di lettura

L'ultima apertura risale a qualche settimana fa. A Londra, vicino al Borough market. Ed è la seconda inaugurazione sulla piazza londinese nel giro di due anni di Prezzemolo&Vitale, azienda palermitana che prende il nome, appunto, da Giuseppe Prezzemolo e Giusy Vitale, che così arriva ad avere nella capitale della Gran Bretagna tre punti vendita. E non è finita qui perché l’azienda palermitana si prepara ad aprire l’anno prossimo un altro punto vendita da quelle parti: sempre a Londra o nei paraggi in un luogo che l’azienda sta individuando.

Tassello dopo tassello, dunque, nonostante tutto (la Brexit prima e la pandemia dopo) Prezzemolo&Vitale continua nella sua strategia di crescita oltre Manica in linea con quanto fatto a Palermo dove l’azienda è stata creata dai coniugi Prezzemolo e Vitale. Il primo negozio “a doppio cognome” è stato creato nel 1996 ed era la sintesi plastica di una storia e tradizione di famiglie: quella di Prezzemolo che aveva aperto un primo negozio di specialità gastronomiche nel 1986 e quella di Vitale, la cui famiglia era proprietaria di un supermercato che nel 1996 si fonde con il punto vendita di Prezzemolo. Oggi a Palermo i punti vendita Prezzemolo&Vitale sono in totale sette. Unica la filosofia che guida l’azienda in questi trent’anni o poco più di attività: «Il nostro è un format focalizzato sui prodotti tipici. Abbiamo individuato i migliori produttori e con cui abbiamo creato un rapporto privilegiato – spiega Vincenzo in azienda così come i fratelli Salvatore e José –. Ed è stata proprio la selezione attenta e accurati dei prodotti ad averne determinato il successo, perché ha fatto conoscere tante specialità della tradizione siciliana e italiana, e ci ha permesso di posizionarci in una nicchia di mercato ancora poco presidiata». E si direbbe vincente, visti i numeri. «Questo 2020 - spiega Vincenzo - è stato un anno molto particolare per noi. In questi ultimi mesi, coincidenti con la pandemia, l’azienda non si è mai fermata e ci siamo trovati ad affrontare una situazione positiva da un punto di vista degli incassi e contemporaneamente abbiamo portato avanti altri progetti». Va detto che Prezzemolo&Vitale è stato uno dei primi gruppi (se non il primo in assoluto) a garantire a Palermo la consegna della spesa a domicilio nei mesi di lockdown. Un lavoro di organizzazione di non poco conto che ha permesso all’azienda di risolvere senza mai fermarsi anche l’emergenza causata dall’alluvione che ha colpito Palermo il 15 luglio: l’acqua ha allagato il magazzino principale provocando danni per almeno tre milioni. «ma non ci siamo mai fermati» dice Vincenzo.

Loading...

  L’azienda, secondo l’ultimo dato diffuso, dà complessivamente lavoro a 250 persone (tra questi gli ultimi assunti frutto di una campagna che ha coinvolto giovani siciliani che erano andati via e hanno deciso, in questa situazione difficile, di tornare: «Abbiamo assunto ragazzi , almeno una quindicina, che lavoravano fuori dalla Sicilia, all’estero o al Nord, e avevano grande preparazione ed esperienza» spiega ancora Vincenzo. Prezzemolo&Vitale ha chiuso il 2019 con un fatturato al dettaglio di 35 milioni e prevede di chiudere il 2020 con una crescita, rispetto all’anno precedente, del 20% secondo una stima prudenziale che alla fine dell’anno (dopo le feste natalizie) potrebbe chiudere al rialzo. Nel giro d’affari dell’impresa palermitana va considerata anche la parte che viene commercializzata con il marchio “Giù Giù” «la marca dedicata alla valorizzazione delle piccole produzioni artigianali siciliane». L’ultimo progetto avviato è l’e-commerce che intanto ha allargato l’area servita dai prodotti P&V all’Italia ma è destinato presto a servire anche l’estero.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti