ASSICURAZIONI

Prima.it, sull’accordo Carlyle-Genovese il rebus della struttura azionaria

La quota dell’imprenditore, accusato di violenza sessuale, vale 200 milioni. Non vende l’altro socio D’Ambrosio. Le voci sui soci ucraini

di Carlo Festa

(Anadolu Agency via AFP)

2' di lettura

È una partita a scacchi, la cessione al fondo americano Carlyle della quota di Alberto Genovese in Prima Assicurazioni, leader nelle polizze online in Italia: sul tavolo c’è un 25%, indiretto, che fa capo all’imprenditore, incarcerato nel novembre dello scorso anno con l’accusa di violenza sessuale.

La strada per il riassetto azionario non è ancora in discesa: al lavoro è l’advisor Vitale. L’operazione è complicata e la Procura, secondo i rumors, verrebbe informata dai legali sullo stato di avanzamento...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti