IL LUNEDÌ DEL SOLE 24 ORE

Privacy, da Facebook alla Ue: ecco i nuovi angeli custodi

2' di lettura

Il 25 maggio si affaccerà alla ribalta una nuova figura, oltre che nella Pa, anche in aziende, studi professionali, società, partiti politici, sindacati, Caf e patronati. Si tratta del «Dpo», il Data protection officer o Responsabile della protezione dei dati personali. Un ruolo disegnato dal regolamento europeo sulla privacy, che diventerà operativo appunto tra due mesi. Da quel momento in tutta la Ue la protezione dei dati personali, resa ancor più urgente dopo il caso Facebook-Cambridge Analytica, cambierà marcia e il Dpo sarà uno dei cardini della riforma, perché dovrà sorvegliare, in posizione neutrale e libera da conflitto di interessi, l'applicazione delle nuove regole. Sul Sole 24 Ore le indicazioni operative per tutti i soggetti coinvolti da questa rivoluzione.

Speciale bonus casa: le risposte ai quesiti su lavori, mobili, energia e verde
Un numero speciale dell'Esperto risponde interamente dedicato ai quesiti dei lettori e ai chiarimenti degli esperti sui bonus casa, le agevolazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione, di efficienza energetica sulle abitazioni private o sulle aree condominiali, sull'acquisto incentivato di arredi e sulla sistemazione dei giardini.

Loading...

Mobilità degli insegnanti, istruzioni per l'uso
Tutti i professori, dall'infanzia alle superiori, compresi i neo assunti a settembre 2017, titolari sia di scuola sia dei nuovi ambiti territoriali introdotti dalla legge 107, potranno chiedere di trasferirsi. La domanda è unica, e l'intera procedura, come lo scorso anno, è semplificata e interamente online.

Sulle spese per prestiti un tetto nei bilanci
Da quest'anno i costi sostenuti dalle imprese per ottenere finanziamenti diventano un onere finanziario, anche per chi non applica il criterio del costo ammortizzato. Nel bilancio quindi, queste spese possono essere dedotte fino al 30% del Rol

Processo civile: perché la mediazione stenta a decollare
Sono trascorsi otto anni dall'entrata in vigore della normativa che ha introdotto la mediazione e oltre quattro anni dalla riforma che l'ha resa obbligatoria in molte liti civili e commerciali. Tardano ancora a comporsi alcune questioni interpretative che dividono i giudici di merito, creando incertezze applicative con l'adozione di soluzioni spesso diametralmente opposte.

L'Europa spinge sulle Pmi in Borsa
Sono sempre più numerosi i listini dedicati alle Pmi in Europa, ma restano ancora ostacoli a un mercato unico dei capitali. Così la Ue prepara nuove regole ad hoc per rendere la Borsa più a misura delle “piccole”.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti