oltre il covid

Proclamati i vincitori del Concorso Art Bonus 2019

Vince il restauro de Le Monete di Elea/Velia, raccolti 97 milioni nell’ultimo anno con il credito d'imposta, ipotesi di utilizzarlo per rilanciare il settore culturale

di Roberta Capozucca

default onloading pic

Vince il restauro de Le Monete di Elea/Velia, raccolti 97 milioni nell’ultimo anno con il credito d'imposta, ipotesi di utilizzarlo per rilanciare il settore culturale


3' di lettura

Il concorso “ Progetto Art Bonus dell'anno ” ha proclamato vincitore della quarta edizione '' L e Monete di Elea/Velia '', l'intervento di restauro promosso dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino sui rinvenimenti di monete inedite di una delle più importanti città della Magna Grecia; in seconda posizione il “ Plautus Festival ” del Comune Sarsina (FC) e in terza il restauro della “ Testa del Filosofo ” sostenuto dal Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria.

L'iniziativa, organizzata da ALES SpA e da Promo PA Fondazione-Lubec , ogni anno premia i progetti realizzati grazie all' Art Bonus con il fine di promuovere questo strumento tra gli addetti ai lavori e il grande pubblico, L’emergenza Covid ha fatto sì che “questo strumento - ha dichiarato Lorenzo Casini, Capo di Gabinetto del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, ha dichiarato nel webinar “Fase 2 per la cultura? Quali politiche a sostegno del settore” promosso dall’Istituto Bruno Leoni, - possa essere esteso ai soggetti oggi non coperti, ma difficile possa essere esteso a tutti, poiché rappresenta un costo per lo Stato”.

. Tra i 166 progetti candidati in questa edizione (+40% rispetto a quella precedente), si è aggiudicato la vittoria l'intervento di restauro che ha consentito il recupero di migliaia di monete rinvenute durante gli scavi archeologici della colonia greca di Elea/Velia nel golfo di Salerno, di grande interesse per lo studio dei circuiti economici tra il III secolo a.C. e l'età romana imperiale. L'intervento è stato realizzato grazie al sostegno dalla Fondazione Nazionale delle Comunicazioni , che attraverso l'Art Bonus ha donato 50.000 €. Di certo non si tratta della raccolta più cospicua del 2019, ma questo non è l'unico criterio premiante del concorso; contribuisce, infatti, alla vittoria la votazione del pubblico, che ci ricorda come l'Art Bonus non sia soltanto una norma fiscale, ma anche uno strumento di coinvolgimento dei cittadini nei processi di recupero e valorizzazione dei beni culturali territoriali.

I dieci finalisti del Concorso Art Bonus 2019

I dati aggiornati
Grazie all'Art Bonus, la misura fiscale introdotta nel 2014 per favorire il mecenatismo culturale, finora circa 1.834 enti hanno beneficiato di donazioni economiche per un totale di circa 3.700 interventi di restauro, di protezione dei beni culturali e di sostegno delle attività delle Fondazioni lirico sinfoniche e dei teatri di tradizione; ad oggi i 15.130 mecenati registrati alla piattaforma dedicata hanno donato un totale di 451.220.990 €. Solo nel 2019 sono stati raccolti 97.000.000 € con una concentrazione delle erogazioni nelle regioni del Nord e per la maggior parte provenienti da imprese ed enti, che dall'introduzione dello strumento hanno donato rispettivamente 213.146.341 € e 218.254.714 €; continua ad essere lenta l'ascesa del micromecenatismo che, con un'erogazione media pari a 2.229 €, non riesce a raggiungere cifre significanti.

Lo squilibrio geografico
La problematica maggiore rimane però la distribuzione geografica: ad oggi il 39% delle donazioni sono state effettuate in Lombardia, dove 3.318 mecenati hanno versato 1.77.625.674 €, a seguire il Piemonte con 1.344 mecenati per un totale di 60.669.520 €, il Veneto con 809 mecenati per 55.925.543 €, l'Emilia Romagna con 3.083 mecenati per 51.881.307 € e la Toscana con 1.584 mecenati per 49.546.070 €. Seguono con un significativo distacco il Lazio (13.635.055 €) e la Liguria (13.226.720 €), poi il Friuli Venezia Giulia (6.046.191 €), l'Umbria (5.860.442 €), le Marche (3.899.063 €), la Campania (3.864.220 €), la Puglia (2.664.086 €), la Sardegna (1.847.965 €), il Trentino Alto Adige (1.367.473 €) e l'Abruzzo (1.939.582 €); sotto il milione di euro raccolti la Sicilia, la Calabria, il Molise, la Basilicata e la Valle D'Aosta.

EROGAZIONI LIBERALI PER MECENATE PER REGIONE
Loading...
NUMERO DI MECENATI REGISTRATI PER REGIONE
Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti