ISTAT

Produzione industriale in calo a marzo. Ma il trimestre resta positivo

di Luca Orlando


default onloading pic
(REUTERS)

1' di lettura

Quel che resta è una crescita dell’1%, passo in avanti del primo trimestre che viene solo ridimensionato, non azzerato dal brutto dato di marzo.

La produzione industriale del mese è però una doccia fredda rispetto ad un primo bimestre decisamente migliore, probabilmente rilanciato anche da un effetto-scorte, per la ricostituzione dei magazzini. Esaurito il quale si ritorna in rosso, con un output manifatturiero che cede lo 0,9% rispetto al mese precedente, quasi un punto e mezzo (-1,4%) nel confronto con marzo 2018.

GUARDA IL VIDEO / Istat: nel primo trimestre Pil +0,2%, disoccupazione cala al 10,2

Questo, pur rivalutando il dato per tenere conto del calendario meno favorevole (una giornata lavorativa in meno), perché in termini grezzi la riduzione sarebbe del 3,1%.

In attesa dei dati definitivi Istat sul primo trimestre, quel che è certo è che in ogni caso il contributo dell’industria tra gennaio e marzo è stato positivo, una crescita congiunturale dell’1% rispetto al trimestre precedente, primo segno più trimestrale dalla fine del 2017.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...