ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIntermediazione immobiliare

Professionecasa (Gabetti): l’86,2% passa a One Vision

Annunciata la conclusione dell’operazione di management buyou con cui gli attuali vertici management di Professionecasa ne hanno acquisito il controllo acquistandone un ulteriore 80 per cento. La nuova società che racchiude tutte le quote dei manager si chiama One Visione detiene complessivamente l’86,2%. Il restante 13,8% rimarrà invece del Gruppo Gabetti

di Laura Cavestri

2' di lettura

Conclusa l’operazione di management buyout che vede protagonista Professionecasa, una delle reti in franchising del Gruppo Gabetti. L’attuale top management di Professionecasa me ha, infatti, acquisito il controllo acquistandone un ulteriore 80 per cento. È nata una società che racchiude tutte le quote dei manager denominata One Vision, che oggi detiene complessivamente l’86,2%. Il restante 13,8% rimarrà invece del Gruppo Gabetti.

La governance di Professionacasa sarà così composta: Marco Speretta (presidente), Gianluca Marchegiani (amministratore delegato), Luca Licciardello (direttore generale), Francesco Panaccione (consigliere delegato Centro Sud) e Ivan De Pasquale (consigliere delegato Centro Nord). Ricoprirà invece il ruolo di operation manager Giorgia Chirra.

Loading...

La strategia

«Puntiamo a nuove linee di business – precisa lamministratore delegato Gianluca Marchegiani –, ad aumentare la presenza territoriale con l’apertura di nuove agenzie rinnovate nel look e nella forza lavoro, con imprenditori capaci e desiderosi di crescere. Vogliamo inoltre differenziare la presenza di Professionecasa anche su mercati diversi dal residenziale, come per esempio quello business, su cui abbiamo forti obiettivi di espansione, scegliendo i migliori partner per quei servizi che non sarà possibile strutturare internamente. Tra gli obiettivi anche avvicinarci al settore del lusso, che in Italia rimane tra i più solidi, e creare un ampio dipartimento dedicato all’HR e al reclutamento di nuovi talenti e professionalità, che potranno anche beneficiare di un valido percorso di formazione interno grazie a una apposita Academy. Continueremo a investire per migliorare sempre di più sia sul fronte mutui sia sui prodotti assicurativi in termini di servizio per le agenzie e per i loro clienti. Con la positiva esperienza avuta in Spagna, nelle Isole Canarie, puntiamo anche ad aprire agenzie oltre confine. In tutto questo, la digitalizzazione sarà essenziale e primaria, al fine di garantire un servizio sempre più efficiente e dinamico».

I numeri e gli obiettivi di crescita

Attualmente Professionecasa conta 330 agenzie su quasi tutto il territorio nazionale (sono 16 le regioni coperte), oltre 800 operatori in rete, 35 manager e un fatturato che, a chiusura anno, si stima sarà di circa 3,5 milioni di euro.
Gli obiettivi di crescita al 2025 sono quelli di raggiungere le 500 agenzie, 1.600 operatori di rete e un fatturato di oltre 5 milioni di euro. «Questa scelta è arrivata al compiere dei 35 anni del marchio Professionecasa – dichiara Marco Speretta, presidente di Professionecasa e direttore generale del Gruppo Gabetti –. È un passo importante che porterà più autonomia al brand e alla rete, senza però che questo comporti la rinuncia di un sostegno importante, che continuerà a esserci, anche se in modalità differente, da parte del Gruppo Gabetti. Questo permetterà a Professionecasa di mantenere, insieme alle molte novità, tutto quello che è stato costruito in questi anni: il supporto di alcune funzioni di staff, ma con un governo totalmente autonomo, le economie di scala negli acquisti e nelle convenzioni, la condivisione delle opportunità, la lettura dei nuovi trend e lo sviluppo delle innovazioni nonché un punto di appoggio nei momenti di difficoltà».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati