a firenze

Profumeria artistica, arte e bellezza protagonisti a Pitti Fragranze 2019

Dal 13 al 15 settembre a Firenze va in scena la profumeria artistica con 150 maison e marchi specializzati da tutto il mondo

di Marika Gervasio

3' di lettura

«Il velamento è essenziale per la bellezza, impedisce che venga denudata e svelata» (Walter Benjamin): il binomio arte e bellezza sarà il tema della diciassettesima edizione di Pitti Fragranze 2019 dal 13 al 15 settembre.

Il salone evento di Pitti Immagine che porta alla Stazione Leopolda di Firenze le migliori proposte della profumeria artistica internazionale, le novità per la bellezza e il benessere, le linee skincare più esclusive, presentate da 150 tra le maison e i brand più qualificati, ma anche dai nuovi talenti del panorama mondiale.

Loading...

Per il nuovo visual, il graphic artist Diego Soprana si è ispirato all'arte di Antonio Canova e di Gian Lorenzo Bernini: il contatto e l'intreccio come essenze sulla pelle, il classico contemporaneo, il sublime e il velamento.

Pitti Fragranze racconta le esperienze olfattive più avanzate, tra mercato e cultura. «Pitti Fragranze è sempre di più il luogo per eccellenza dove scoprire le novità della profumeria artistica internazionale e le sue esperienze più avanzate – dice Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine – dai nomi di riferimento del settore ai brand emergenti, che si danno appuntamento a Firenze assieme alla comunità internazionale dei protagonisti dell'high beauty e della sua dimensione più lifestyle. Questa edizione riconferma i suoi punti fermi: grande selezione e attenzione alla qualità dei prodotti, accanto a uno scouting internazionale di alto profilo».

E aggiunge: «C’è poi il programma eventi sulla cultura olfattiva contemporanea, sempre più ricco e sfaccettato, a rendere Pitti Fragranze un osservatorio davvero unico. Dallo special guest di questa edizione, un maestro indiscusso come Jean-Claude Ellena, fino al calendario dei Fragranze Talks, con un focus sulla dimensione più avanzata del retail in profumeria – dalla formazione dello staff al design degli spazi fisici e virtuali – sullo skincare e tanto altro ancora».

L'ultima edizione del salone, nel settembre 2018, ha registrato un totale di circa 2.150 compratori da più di 50 paesi; di questi quasi 700 quelli provenienti dall'estero. La classifica dei mercati di riferimento del salone vede in testa la Francia, seguita da Germania, Russia, Spagna, Svizzera, Regno Unito, Ucraina, Emirati Arabi, Olanda, Giappone e Stati Uniti.

Il naso Jean-Claude Ellena è lo special guest: talento riconosciuto in tutto il mondo, autore di profumi best seller e anche di libri profumati. I capolavori olfattivi e una serie di immagini che ripercorrono la vita e la carriera del maestro saranno al centro di un'installazione interattiva negli spazi della Stazione Leopolda. E nei giorni del salone anche una conversazione / intervista condotta da Chandler Burr – curatore del progetto – per raccontare l'ineffabile storia dei suoi profumi.

Raw, il format di Pitti Fragranze che dà spazio alle più importanti materie prime del profumo, rende protagonista il legno, al centro di tante creazioni olfattive. Mane - azienda francese leader mondiale nella creazione di fragranze, gestita dalla famiglia Mane da oltre 150 anni –

racconta a questa edizione i sentieri dei “woods”: provenienze, segreti, tendenze e orientamenti.

E ancora, nuova puntata sulla dimensione economica della profumeria artistica internazionale con la seconda edizione dell’Osservatorio promosso da Pitti Immagine e condotto dall’economista Marco Ricchetti. Prosegue l'indagine sulla dimensione economica del settore della profumeria artistica, con un focus questa volta sulla sostenibilità economica dei modelli di business del settore, e con un'analisi del sistema distributivo e delle sue prospettive future.

Fuori dalla Stazione Leopolda, un calendario di appuntamenti, eventi e approfondimenti per addetti ai lavori e appassionati. Tra le novità di questa edizione, la visita olfattiva alla mostra Romanzo Breve di Moda Maschile, realizzata in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi che mette in scena trent'anni di moda uomo, dal 1989 a oggi, visti attraverso la lente di Pitti Immagine Uomo.

Infine, tra le iniziative speciali in città anche quella di Rinascente Firenze, che presenta nella sua Craft Gallery il progetto The Art of Fragrance: una selezione dell'eccellenza, dell'artigianalità e del made in Italy di fragranze culto.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti