ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùResponsabilità sociale

Progetto inclusione per il Gruppo Oldrati

Occupazione

di Enrico Netti

2' di lettura

Da progetto pilota a modello consolidato. È quello implementato dal Gruppo Oldrati, società bergamasca tra i principali attori nella produzione di articoli tecnici in gomma, plastica e silicone che ha aperto le porte del mondo del lavoro attivo a centinaia di persone diversamente abili in collaborazione con la cooperativa sociale «A mano a mano». Oldrati infatti da diversi anni ha avviato un percorso di formazione e supporto definendo le attività da svolgere, le sedi e i reparti con l’obiettivo di raggiungere una buona efficienza produttiva implementando le corrette attività e con la dovuta attenzione alle persone che possono auto sostenersi.

Al centro del progetto c’è il sito produttivo di Palazzolo sull’Oglio, nel bresciano, in cui lavorano circa cento soci della cooperativa diversamente abili impiegati secondo le loro potenzialità. Un modello al centro delle politiche di inclusione del Gruppo.

Loading...

«Con “A mano a mano” abbiamo in essere un accordo che prevede una collaborazione di lungo periodo e l’obiettivo che condividiamo è proprio di quello di accompagnare i lavoratori con disabilità in un percorso che li porterà verso l’inserimento nel mondo del lavoro e al contempo di soddisfare alcune esigenze tipiche di un’azienda manifatturiera - spiega Manuel Oldrati, amministratore delegato del Gruppo Oldrati -. Siamo orgogliosi di essere riusciti a fare partire il progetto ma siamo particolarmente orgogliosi del fatto che siamo riusciti a dare continuità a questa iniziativa sociale». Lo staff della cooperativa viene impiegato in diverse mansioni di assemblaggio e confezionamento degli articoli tecnici del Gruppo con il supporto di operatori sociali di «A mano a mano». «Vorremmo che questo modello diventi di una best practice e ci interessa continuarlo nel tempo» conclude Manuel Oldrati.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti