fondi ue

Progetto Regi Lagni: a Suez l’ammodernamento del depuratore di Napoli Nord

di Vera Viola


default onloading pic
Agf

2' di lettura

Suez prosegue nello sviluppo della sua attività in Italia: rinnoverà e gestirà l’impianto di trattamento delle acque reflue di Napoli Nord. Opera che rientra nel grande progetto di ammodernamento delle infrastrutture “Regi Lagni – Napoli”, di cui già nel 2017 il gruppo francesce si era aggiudicato un altro lotto: l’ammodernamento e la gestione dell’impianto di depurazione di Cuma. Questi due contratti, della durata di 5 anni, hanno in totale il valore di 120 milioni.

«Si tratta di un progetto cruciale per l’area di Napoli che necessita di infrastrutture, soprattutto a livello ambientale. In collaborazione con le autorità locali e regionali, Suez metterà a disposizione i suoi team e know-how per migliorare le prestazioni tecniche ed ambientali degli impianti. Siamo orgogliosi di essere stati scelti dalla Regione Campania e di contribuire al miglioramento della qualità dell’acqua di balneazione del Golfo di Napoli», il commento di Marie-Ange Debon, responsabile di Suez per Francia, Italia ed Europa centrale.

Il grande progetto

Il progetto “Regi Lagni - Napoli” punta all’ammodernamento di ben 5 impianti di trattamento delle acque reflue (Cuma, Napoli Nord, Marcianise, Acerra e Foce Regi Lagni) che servono un bacino di 4,5 milioni di abitanti. L’intervento prevede un investimento complessivo di 288,5 milioni di euro, di cui 89,05 milioni finanziati dal Por Campania Fesr 2007- 2013 (Fase 1) e 199, 5 milioni del Por Campania Fesr 2014/2020 (Fase 2).

In sostanza, l’ammodernamento degli impianti di depurazione è rivolto principalmente al disinquinamento dei Regi Lagni e del litorale immediatamente a nord di Napoli fino al Litorale Domitio, riducendo quanto più possibile la fonte dell’inquinamento per risanare il contesto ambientale che presenta, allo stato, una situazione di grave degrado.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...