ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùinnovazione

Protego, il portale Made in Italy che protegge dal coronavirus


Consentirà ad aziende, istituzioni e locali di riaprire in sicurezza

di Marco Morino

default onloading pic


Consentirà ad aziende, istituzioni e locali di riaprire in sicurezza


3' di lettura


Per assicurare la ripartenza del sistema economico e sociale bisogna sconfiggere la paura e il pericolo del contagio. La startup Integrated Protection Systems 4 srl lancia sul mercato un dispositivo Made in Italy, chiamato Protego, che misura la temperatura corporea, sanifica e igienizza le persone in totale sicurezza. «Grazie a Protego, si potrà abbattere quello che forse è il più grande limite della ripartenza: la paura
degli altri» spiega l’azienda.

Protego è una cabina/portale interattivo che, proprio come i metal detector delle banche, installata ai punti di accesso dei luoghi chiusi, filtra gli ingressi sulla base della temperatura corporea disinfettando in modo sicuro tutti quelli che l’attraversano. In questo modo, abbinata all’utilizzo dei normali dispositivi di protezione (guanti e mascherine) si avrà la sicurezza di non compromettere un ambiente sanificato tramite la veicolazione di virus, batteri e spore dall’esterno. L’azienda garantisce un abbattimento della carica batterica e virale di oltre il 90%. La cabina igienizzante è stata disegnata dall’architetto Fabio Rotella.

Cosa fa Protego

La cabina Protego dopo aver misurato la temperatura corporea a distanza a chi si appresta a entrare grazie a un termoscanner digitale, consente l’accesso solo al di sotto del limite di guardia, convenzionalmente individuato dall’Oms nei 37,5 gradi. Una volta dentro e prima di entrare nei luoghi, la cabina, in costante collegamento con la sicurezza del locale e con una centrale operativa con autorizzazione prefettizia (da cui è monitorata grazie a telecamere, microfoni ed una piattaforma digitale), disinfetta e sanifica, grazie a dei nebulizzatori elettronici l’ospite, i suoi indumenti e le calzature. In 10 secondi all’interno della cabina si completa il processo di sanificazione, senza provocare danni alle persone e alle cose che indossano e trasportano. Il nebulizzatore infatti emana un prodotto che rispetta il ph della cute ed è in grado di abbattere la carica batterica e virale prima di riaprire le porte della cabina.

«Protego - spiega ancora l’azienda - è stato sviluppato per ripartire in sicurezza grazie a un sistema integrato in cui si fondono tecnologia e creatività Made in Italy. La scelta è quella di abbinare estetica e sicurezza in un unico dispositivo affinchè Protego diventi complementare alla location in cui è stato installato».

La startup

Riassumiamo: Protego è il sistema intelligente di igienizzazione e sanificazione delle persone e delle cose (oggetti, vestiti e calzature), brevettato e prodotto dalla I.P.S. 4 srl, una start up innovativa, costituita con la procedura da remoto grazie all’impegno profuso ed all’efficienza dimostrata dalla Camera di Commercio di Bergamo (città che ospita la sede legale e commerciale societaria), i cui operatori, nonostante le
limitazioni e le difficoltà derivanti dall'emergenza sanitaria, in tempi ristrettissimi, sono riusciti in un’impresa ardua.

I.P.S. 4, guidata da una Innovation Manager, è una startup a prevalenza femminile, che può vantare della partnership industriale con la Rolltek srl, azienda catanzarese del Gruppo Mancuso, leader di settore, che si
si occuperà della produzione, della collaborazione scientifica con
l’Università degli Studi della Calabria.

Le possibilità d’impiego

«Protego - dice l’azienda - si adatta a qualsiasi ambito e settore. Abbiamo voluto dare una risposta concreta atutti: industrie, aeroporti, stazioni, uffici, studi professionali, ristoranti, centri fitness, stadi, beauty
farm, piscine, bar, metropolitane, palestre, centri medici, hotel, scuole, condomini, ospedali, case di cura, case di riposo, centri estetici, chiese, impianti balneari».

In caso di una temperatura corporea superiore al limite stabilito, il dispositivo emetterà un segnale acustico e luminoso che attiverà un protocollo di sicurezza per proteggere le altre persone e gli ambienti circostanti. In caso di esito negativo per la presenza della febbre, Protego aprirà le porte per sottoporre l'individuo al trattamento di sanificazione ed igienizzazione al fine di permettergli l’accesso.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti