L’AFFARE DEL CALCIATORE

Psg: la Liga nega il trasferimento di Neymar

a cura di Datasport

1' di lettura

Nuova svolta nella trattativa maximilionaria tra Paris Saint Germain e Barcellona. La squadra francese avrebbe infatti effettuato il pagamento di 222 milioni in favore dei catalani per chiudere l'affare per Neymar ma, secondo fonti spagnole, la Liga, in particolare nella persona di Javier Tebas, si sarebbe opposta, rifiutando i documenti relativi alla clausola.   Per fare chiarezza sulla vicenda bisogna partire dall'arrivo dell'emissario del club francese presso la sede della massima serie spagnola. L'umo avrebbe dovuto consegnare il documento a riprova dell'avvenuto pagamento di 222 milioni, necessari alla rescissione contrattuale del campione brasiliano.

Qui però è esplosa la bomba, coi funzionari spagnoli che si sarebbero rifiutati di convalidare i le carte, come preannunciato nella giornata di ieri dal dg della prima divisione spagnola Javer Tebas. Tuttavia la vicenda non sembra preoccupare il Paris Sant Germain, consapevole che la Liga non ha il potere di bloccare la trattativa, solo prendere tempo per visionare la correttezza dell'operazione per poi rigirare tutto, in caso, alla Uefa, unico organo in grado di esprimersi riguardo al Fair Play Finanziario. Anche formalmente l'ostacolo è facilmente aggirabile: basterebbe un transfer provvisorio da parte della Fifa per permettere a Neymar di indossare la casacca del Paris Saint Germain.

Loading...

Il braccio di ferro si allarga alla Lega calcio francese, che in un comunicato afferma di «non capire la decisione della Liga di rifiutare il pagamento della clausola di rescissione» e di «appoggiare gli sforzi del Psg di acquistare Neymar».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti