Social media

Pubblicità e utenti, Twitter non brilla e crolla al Nasdaq

La pandemia comunque non ha rallentato le assunzioni. L'azienda fondata da Jack Dorsey ora ha 6.100 dipendenti totali, il 20% in più rispetto a un anno fa

di Redazione Finanza

(AFP)

3' di lettura

Crollo per Twitter sul Nasdaq (-15,16% a 55,22 dollari) dopo che la società di social media ha pubblicato un inizio d’anno debole nella sua attività pubblicitaria e ha fornito una previsione di entrate deludente, segno che non ha pienamente capitalizzato il boom della pubblicità digitale durante la pandemia a differenza di Facebook e Google, che hanno pubblicato conti molto brillanti sostenuti dalla ripresa dei settori del commercio e dei viaggi. La performance da inizio d’anno fino a ieri era di un guadagno del 20%.

Ricavi a un miliardo (+28%)

I ricavi sono aumentati del 28% nel primo trimestre, in linea con le stime. Il fatturato è stato di 1,04 miliardi nei tre mesi terminati il ​​31 marzo, corrispondente alla stima media degli analisti. L'utile netto è stato di 68 milioni, o 8 centesimi per azione, rispetto a una perdita di 8,4 milioni, o 1 centesimo, nello stesso trimestre dell'anno precedente. Guardando avanti le vendite saranno comprese tra 980 milioni e 1,08 miliardi nel periodo che si concluderà a giugno. Gli analisti, in media, hanno previsto 1,05 miliardi, secondo i dati raccolti da Bloomberg.

Loading...

Rimbalzo a marzo per la pubblicità

Il cfo Ned Segal ha affermato che Twitter ha visto un rimbalzo della pubblicità a marzo e se tale tendenza continuerà, la società si assesterebbe nella fascia alta delle sue previsioni. La società di social media di San Francisco fa più affidamento sulla pubblicità dei grandi marchi, che costituisce l'85% delle sue vendite totali, e non guadagna altrettanto dalla pubblicità dei rivenditori retail e delle piccole imprese che si sono riversati online durante la pandemia. Facebook e Google, nel frattempo, traggono la maggior parte della loro pubblicità proprio da questo tipo di annunci. Secondo Mandeep Singh, analista di Bloomberg Intelligence «questo dimostra che probabilmente Google e Facebook hanno avuto una maggiore esposizione alla pubblicità e-commerce rispetto a Twitter».

Utenti giornalieri sotto i 200 milioni

Twitter ha anche riferito che gli utenti attivi giornalieri sono aumentati del 20% a 199 milioni, aggiungendo 7 milioni dal trimestre precedente, ma contro i 200 milioni attesi dal mercato. La società a febbraio stimava che la crescita anno su anno sarebbe stata del 20% nel trimestre di marzo, che è stato il primo periodo da quando l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stato espulso dal servizio. Trump è stato espulso da Twitter il 6 gennaio per ripetute violazioni delle regole della società e alcuni analisti temevano che l'assenza dell'ex presidente potesse danneggiare l'azienda, ha detto la società. La crescita degli utenti inizierà a rallentare nei prossimi trimestri, poiché Twitter si confronta con il boom dello scorso anno determinato dalla pandemia globale e dalle controverse elezioni statunitensi. La società prevede di aumentare gli utenti in percentuali «basse a due cifre» per il resto del 2021, secondo la lettera agli azionisti di Twitter, con il tasso di crescita più basso previsto nel trimestre in corso. Tali proiezioni erano state precedentemente annunciate a febbraio.

L'amministratore delegato Jack Dorsey ha affermato che Twitter spera di continuare ad aggiungere nuovi utenti rendendo più facile per loro seguire gli argomenti sul servizio, non solo altre persone.Twitter vorrebbe anche utilizzare questi argomenti per personalizzare meglio la sua pubblicità, anche se non sta ancora facendo un buon lavoro, ha detto Segal. «Ci stiamo arrivando», ha aggiunto.

Assunzioni in crescita

La pandemia comunque non ha rallentato le assunzioni di Twitter. L'azienda ora ha 6.100 dipendenti totali, il 20% in più rispetto a un anno fa. L'aumento dei nuovi dipendenti ha anche aumentato i costi di compensazione basati su azioni della società. Twitter ha aumentato la sua stima per il 2021 di compensazione basata su azioni a 600 milioni da un intervallo compreso tra 525 milioni e 575 milioni precedentemente segnalato.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti