ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSportswear

Puma accelera a Francoforte con dati 2021 sopra stime e vendite record

Ricavi in rialzo del 14% nel quarto trimestre e del 32% nel 2021 a 6,8 miliardi, il massimo di sempre. Gli analisti di Ubs hanno confermato il «buy»

di Stefania Arcudi

Il quartier generale di Puma a Herzogenaurach

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Seduta brillante per Puma alla Borsa di Francoforte, dove il DAX 40 è poco mosso, in scia ai risultati preliminari del quarto trimestre e del 2021 sopra le stime e che hanno messo in luce vendite record. Nel quarto trimestre il gruppo delle calzature e dell'abbigliamento sportivo ha riportato vendite in rialzo del 14% a 1,767 miliardi di euro e un risultato operativo (Ebit) migliorato a 65 milioni, dai 63 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente. «La crescita è stata raggiunta nonostante l'impatto negativo della pandemia di Covid-19 e le continue interruzioni della catena di forniture», ha fatto sapere la società. Nell'intero 2021, stando sempre ai dati preliminari, le vendite sono salite del 32% a 6,805 miliardi e l'Ebit è più che raddoppiato da 209 a 557 milioni. «Vendite e risultato operativo dell'anno sono i più alti mai ottenuti nella storia di Puma», si legge in una nota.

Secondo gli analisti di Ubs, che hanno confermato il «buy» con obiettivo di prezzo di 119 euro per azione, i numeri «sono superiori alle previsioni nonostante i problemi legati alla supply chain» e, vista la performance debole del titolo finora nel 2022 (-12%), «ci aspettiamo che i solidi dati sulla crescita delle vendite siano ben accolti dal mercato, confermando il perdurare dello slancio eccezionale del brand e grazie all'agile organizzazione delle attività». Per gli esperti, il vero catalizzatore saranno i risultati definitivi, che «metteranno più in evidenza le performance regionali e delle vari segmenti di prodotto, anche alla luce di una situazione ancora problematica in Cina». I conti 2021 e l'outlook per l'anno in corso saranno pubblicati il 23 febbraio.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti