ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùOlimpiadi di Tokyo

Atletica, Jacobs vince batteria 100 mt con nuovo record italiano. Nespoli argento nel tiro con l’arco

Simona Quadarella si riscatta. Testa ottiene la medaglia di bronzo. Italbasket batte la Nigeria. Nespoli perde in finale nell’arco maschile

dal nostro inviato a Tokyo Marco Bellinazzo

(REUTERS)

4' di lettura

Per il nuoto azzurro è l’Olimpiade delle rinascite. Simona Quadarella che aveva deluso nei 1500 e non convinto fin qui nelle batterie di qualificazione, al momento giusto sfodera una di quelle prestazioni che le sono valse l’appellativo di “Veleno” e agguanta un bronzo, a questo punto difficile da pronosticare, nella finale degli 800 sl. L’azzurra ha chiuso in 8’18”35 alle spalle dell’americana Kathy Ledecky, oro in 8’12”57, e all’australiana Ariarne Titmus, argento in 8’13”83.

Quadarella

«Ci eravamo detti ci dobbiamo mettere cuore e anima ma anche la testa, ce l’ho fatta, è stata difficilissimo resettare dopo i 1500», ha dichiarato la sei volte campionessa europea. «In questa Olimpiade avrei preferito fare qualcosa di più nei 1500 ma non è arrivato e fa parte della vita di un atleta, ma questo bronzo mi rende felice, era atteso da tanti anni. Cosa mi sono detta prima di entrare in vasca? Ho detto devo tornare a casa con il sorriso: “Simona o prendi la medaglia o prendi la medaglia, non c’è altra soluzione”. È stato difficile ma mi ritengo molto fortunata di avere avuto un’altra possibilità e l’ho saputa cogliere. Non ho voluto guardare le altre prendere il bronzo, era il mio obiettivo poi se arrivava l’argento meglio ancora, ma va benissimo così».

Loading...

Le altre gare di nuoto

Nella altre gare all’Acquatic Centre l’Italia è arrivata quarta nella staffetta 4x100 mista mixed ai Giochi Olimpici di Tokyo. Il quartetto composto da Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Elena Di Liddo e Federica Pellegrini chiude in 3’39”28. Ora alla Gran Bretagna. Lorenzo Zazzeri invece si è qualificato per la finale dei 50 stile libero alle Olimpiadi di Tokyo 2020. L’azzurro ha chiuso in 21”75 settimo tempo complessivo.

Pugilato

Irma Testa sconfitta in semifinale dalla filippina Petecio per 4 a 1, cedendo alla campionessa del mondo in carica soprattutto nella terza ripresa, deve accontentarsi del terzo posto. Dopo l’edizione di Rio Testa aveva molte speranze a Tokyo. In ogni caso, ha raggiunto un risultato storico per l’Italia.

Basket

La nazionale di Meo Sacchetti in un incontro tirato più di quanto non dica il punteggio finale di 80 a 71 batte la Nigeria e passa il turno. Assente dalla Olimpiadi da 17 anni l’Italbasket qualificata in extremis nel preolimpico di Belgrado fa un’altra impresa approdando ai turni ad eliminazione diretta. Ottimo Ninolò Melli con 15 punti, realizzando quelli dei momenti decisivi. Solit garanzie ormai Polonara con 13 punti, Fontecchio con 12, Mannion con 14 e Tonut con 10. Ma tutta la squadra partita benissmo (29 a 17 nel primo quarto) ma poi messa in difficoltà dal rientro dei nigeriani (che hanno vinto il secondo parziale 22 a 11) ha saputo compattarsi al momento giusto portando a casa il match. E oggi non era affatto facile.

Scherma

La squadra di sciabola femminile in lotta per il bronzo. Ir ene Vecchi, Rossella Gregorio e Martina Criscio hanno battuto la Cina ai quarti con il punteggio di 45-41. In semifinale nulla da fare (vince la Francia 45 a 39) però, anche se va segnalata la performance della riserva Michela Battiston, che nell’unico assalto disputato ha piazzato ben 18 stoccate. In pedana per il bronzo alle 11,30 italiane contro la Corea del Sud.

Atletica

Luminosa Bogliolo si è qualificata per le semifinali dei 100 metri ostacoli. L’azzurra ha chiuso la propria batteria al 3° posto in 12”93. Eliminata Elisa Maria Di Lazzaro, quinta nella sua batteria in 13”08. Daisy Osakue, eguagliando il record italiano di Agnese Maffei (63.66) che resisteva da 25 anni, si è qualificata per finale del lancio del disco donne.

Marcell Jacobs vince la sua batteria dei 100 metri con il tempo di 9.94, nuovo record italiano, migliorando il precedente record di 9.95 fatto segnare sempre dal velocista azzurro due mesi fa. Alle sue spalle il jamaicano Oblique Jam Seville in 10.04.

La giamaicana Elaine Thompson ha, invece, vinto l’oro dei 100 piani in 10’’61, precedendo la connazionale Shelly Fraser-Pryce.

Tiro con l’arco

Mauro Nespoli raggiunge la finale ma viene sconfitto per 6 a 4 dal turco Mete Gazoz. decisivo l’ultimo turno in cui l’azzurro ha sbagliato due colpi. Nella semifinale Nespoli aveva battuto per 3 a 1 il cinese di Taipei Chih-Chun. Negli ottavi di finale del torneo individuale di tiro con l’arco maschile l’azzurro aveva superato 3-0 il brasiliano Marcus D’Almeida con i parziali di 29-28, 28-26, 29-25. Nei quarti invece aveva battuto il tedesco Florian Unruh. L’atto conclusivo del torneo è programmato per le 9 e 45 italiane.

Pesi

È medaglia di bronzo per Antonino Pizzolato nel sollevamento pesi, categoria -81 kg. L’azzurro conquista il terzo gradino del podio alle spalle del cinese Lyu Xiaojun (oro) ed al dominicano Zacarias Bonnat Michel.

Bronzo canottaggio anche a positivo Rosetti, ok del Cio

Bruno Rosetti sale sul podio insieme al ’suo’ quattro senza; è infatti arrivato l’ok del Cio alla richiesta, avanzata del Coni, di assegnare anche al canottiere azzurro risultato positivo a un’ora dalla finale del quattro senza e per questo sostituito il bronzo vinto dai quattro compagni di squadra. La richiesta era stata avanzata al comitato olimpico internazionale da Giovanni Malagò, presidente del Coni, subito dopo il terzo posto ottenuto da Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino. L’ufficialità è arrivata attraverso il Direttore Sport del CIO, Kit McConnell, che ha recepito l’istanza, considerandola fondata, «in ragione della complessità del momento vissuto e del contributo offerto dal canottiere per il raggiungimento della finale da parte dell’imbarcazione».

Altre discipline

L’Italia è stata eliminata da Israele per 4-3 nel primo turno del torneo di judo a squadre. Ottavo posto per l’Italia nella staffetta mista di triathlon. La vittoria è andata alla Gran Bretagna. Il quartetto azzurro era composto da Verena Steinhauser, Gianluca Pozzatti, Alice Betto e Delian Stateff. Delusione nel tiro a volo, dove nella prova mista del trap Jessica Rossi e Mauro de Filippis hanno terminato all’undicesimo posto.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti