I casi risolti

Quali basi giuridiche per il trattamento dati


1' di lettura

Il trattamento dei dati personali degli alunni richiede il consenso?

Di norma il consenso non è dovuto se il trattamento riguarda le finalità proprie dell'istruzione e di tutto quanto da essa scaturisce. Infatti, le istituzioni scolastiche pubbliche possono trattare i dati personali degli alunni e delle rispettive famiglie necessari per il perseguimento delle proprie finalità istituzionali (articolo 6, paragrafo 1, lettera e, Gdpr e articolo 2 sexies paragrafo 2, lettera bb Codice Privacy) oppure per l'adempimento di obblighi e compiti previsti dalla normativa di settore (articolo 6, paragrafo 1, lettera c, Gdpr);le istituzioni scolastiche private, invece, basano il trattamento di dati personali sul rapporto contrattuale che si instaura con le famiglie all'atto dell'iscrizione (articolo 6, paragrafo 1, lettera b, Gdpr) oltre che per adempiere anch'esse ad eventuali obblighi imposti dalla normativa di settore.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti