Capo Spartivento

Quando il faro a 5 stelle diventa best location per eventi aziendali

di Davide Madeddu

default onloading pic


2' di lettura

Non solo cene vista mare, ma location ideale per vacanze esclusive o per pranzi e cene di lavoro. E per eventi di particolare rilevanza in cui tutela della privacy e servizi d'eccellenza si sposano con scenari da film. Tutto questo al faro è possibile, con la massima cura dei dettagli.

Caratteristiche che si trovano quando si bussa alla porta del faro di Capo Spartivento, nella Sardegna sud occidentale, a una cinquantina di chilometri da Cagliari in direzione sud ovest. In quello che un tempo era il vecchio faro con annessa caserma dei fanalisti, il turismo si lega al lusso e all’ambiente incontaminato. Non è un caso che l’albergo concepito all’interno del faro con vista mare, riviva rispettando tutte le caratteristiche e peculiarità storiche dell’edificio quasi mimetizzato nella macchia mediterranea e nel verde. Pochi posti, 11 camere per 22 posti, e ristorazione con 40 coperti che in caso di eventi possono diventare anche 400. I prezzi variano dai 500 euro della bassa stagione ai mille dell’alta stagione per una suite.

Queste caratteristiche del faro di Capo Spartivento, gestito dalla New Fari, sono valse il riconoscimento come “migliore location per cene private” da parte di Prestigious venues, la piattaforma internazionale che permette di prenotare i più prestigiosi spazi per eventi in tutto il mondo. «Il Faro di Capo Spartivento – chiarisce Massimo Balia di New Fari - ha ricevuto l’importante riconoscimento nella categoria Highly Commended: Best Private Dining Venue 2019, ovvero come spazio altamente raccomandato per eventi privati». Proprio gli eventi privati, come chiarisce il manager, sono la forza del faro.

«Aziende internazionali hanno scelto la nostra location per passaggi di consegne del management o per lanciare le strategie future commerciali -aggiunge -. È chiaro che quando arrivano da noi non si accontentano dello spettacolo offerto dalla struttura e dall’ambiente circostante. Si cerca qualità e cura dei particolari, sia nel food sia nell’assistenza».

Servizi di alto livello, quasi cuciti su misura addosso ai clienti: «Dalla colazione alla carta – argomenta – all’orario del pranzo o della cena, passando per la scelta dettagliata delle pietanze che devono essere servite in tavola». Senza dimenticare poi allestimenti, decori e luci. Oltre che scelte per intrattenimento e musiche per completare gli eventuali eventi. «Tutto deve essere organizzato in maniera impeccabile, è questa la ricetta vincente» chiosa Balia.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti