rebranding

Quarentine, le carte piacentine cambiano look: ora si gioca col mazzo antibatterico

Un progetto no profit, quello lanciato dall'agenzia Boutique Creativa di Milano assieme alla tipografia Unigrafica, partito come passatempo tra colleghi durante il lockdown e diventato un prodotto divertente e sicuro

di Ilaria Vesentini

default onloading pic

2' di lettura

Le tradizionali carte piacentine escono trasformate dalla quarantena e diventano le “Le Quarentine”. Con un rebranding creativo il tradizionale mazzo di carte in stile spagnolo, un cult della convivialità italiana da quasi mezzo millennio, è stato infatti ridisegnato in chiave spiritosa con le icone simbolo della pandemia, dalle mascherine ai mattarelli, per lasciare un segno tangibile di questo passaggio epocale del Covid-19, destinato a riscrivere la storia non solo nazionale ma mondiale.

Verniciatura antibatterica e antivirale

Loading...

Un progetto no profit, quello lanciato dall'agenzia Boutique Creativa di Milano assieme alla tipografia Unigrafica, partito quasi come passatempo tra colleghi durante il lockdown e diventato un prodotto divertente e sicuro, perché le carte, stampate a tre colori, sono rivestite con una verniciatura antibatterica e antivirale, per consentire di giocare in sicurezza. L'edizione è limitata e i mazzi, tutti numerati, sono in fase di ristampa dopo il tutto esaurito del debutto e sono disponibili online sul sito www.lequarentine.it.

Rebranding delle carte piacentine

«Le Quarentine sono un rebranding delle tradizionali carte piacentine, oggetto simbolo di quell'arte d'inventare il tempo e condividerlo con gli amici. Briscola, scopa, rubamazzetto, tressette, solitario, ma anche castelli di carte e, perché no, tarocchi in cui leggere il futuro che tanto ci preoccupa non sono più affidati a fanti, re, bastoni e spade ma a nuovi semi originali», spiega Paolo Giorgi, direttore creativo e fondatore di Boutique Creativa.

Nuovi simboli

Le spade diventano così forbici per i capelli e mascherine fai da te; le coppe sono bicchieri per gli aperitivi in call e per le ricorrenze festeggiate in casa; i bastoni diventano il mattarello per stendere pizze e focacce, grandi protagoniste della primavera 2020 alla disperata caccia del lievito fresco; i denari, infine, sono diventati la carta igienica, al centro della corsa ai supermercati a inizio lockdown per accaparrarsi i beni di prima necessità e dei post virali più divertenti. E infine: il fante nelle Quarentine diventa il singolo individuo, ciascuno di noi alle prese con questa inedita sfida di resistere a distanziamento e paure; il cavallo racconta la relazione con gli animali da compagnia, e il re si attualizza in coppie di congiunti.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti