intermediazione immobiliare

Quasi 7 agenzie su 10 non resisterebbero chiuse altri 3 mesi

Lo rivela un sondaggio di Idealista. Due professionisti immobiliari su 3 hanno continuato a lavorare durante il lockdown. Un’agenzia su 4 non potrebbe resistere un altro mese. Quasi la metà ha risorse per non più di 60-90 giorni.

di Laura Cavestri

default onloading pic
(Imagoeconomica)

Lo rivela un sondaggio di Idealista. Due professionisti immobiliari su 3 hanno continuato a lavorare durante il lockdown. Un’agenzia su 4 non potrebbe resistere un altro mese. Quasi la metà ha risorse per non più di 60-90 giorni.


2' di lettura

Due professionisti immobiliari su 3 hanno continuato a lavorare durante il lockdown. Il 63% delle agenzie immobiliari ritiene che i prezzi di vendita caleranno nei prossimi mesi e il 52% che lo faranno anche gli affitti. Infine,
1 agenzia su 4 tra quelle che escono dalla quarantena esce dal lockdown pericolosamente in crisi. È l’esito del sondaggio condotto dall’Ufficio studi di Idealista su un campione di professionisti immobiliari di tutta Italia per valutare l’impatto del Covid-19 sulle attività immobiliari.

Nonostante le 8 settimane trascorse con le serrande abbassate e senza avere la possibilità di mostrare le case, il 68% dei professionisti italiani ha continuato a lavorare da casa.
Ieri, come da decreto, sono ripartite anche le agenzie immobiliari e lo studio ci dice anche che durante la quarantena i professionisti si sono dedicati a perfezionare le operazioni in sospeso (53% del campione), il 36% degli intervistati dichiara di essersi dedicato all’attività di fidelizzazione clienti, mentre il 35% di essi ha sfruttato questo momento per attività di formazione, scegliendo di migliorare le proprie capacità per far fronte a un mercato, quello dell’era Covid-19, maggiormente concorrenziale.
Il 23% dei professionisti ha anche utilizzato queste settimane per aggiornare e perfezionare il proprio portafoglio immobiliare e il 12% ne ha approfittato per acquisire nuove proprietà da commercializzare una volta terminata la fase di confinamento.

Loading...
ATTIVITÀ SVOLTE DURANTE IL CONFINAMENTO

Risposte multiple. Dati in % (Fonte: Ufficio Studi Idealista)

Loading...

Le difficoltà economiche
Nonostante la maggior parte delle agenzie siano rimaste produttive in questo periodo, per molte la situazione è molto difficile. Solo l’8% dei professionisti ha riconosciuto di avere la capacità finanziaria per sopravvivere più di 6 mesi nelle circostanze attuali, mentre il 24% dichiara di avere risorse per sostenersi per un solo mese. Il 44% potrebbe andare avanti ancora per 2 o 3 mesi se la crisi dovesse perdurare, il 13% resisterebbe fino a 4 o 5 mesi, mentre l’11% ha affermato di poter durare 6 mesi.

QUANTO POTRÀ RESISTERE LA TUA ATTIVITÀ NELLE CIRCOSTANZE ATTUALI?

Dati in % (Fonte: Ufficio Studi Idealista)

Loading...

Le stime sull’andamento dei prezzi
L’ultimo dato riguarda le previsioni dei professionisti circa l’andamento dei prezzi delle abitazioni nei prossimi mesi. La percezione generale della categoria è che i prezzi di vendita diminuiranno (63% degli intervistati), mentre il 27% pensa che rimarranno come prima. Il 9% non ha un’opinione precisa mentre solo l’1% del campione prevede aumenti di prezzo.
Per quanto riguarda il mercato degli affitti, la maggioranza dei professionisti (52%) ritiene che i prezzi diminuiranno, il 33% ritiene che rimarranno agli stessi livelli registrati prima della pandemia. Sorprendentemente, il 5% degli interpellati ritiene che i canoni di locazione possano addirittura aumentare nei prossimi mesi.

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati