Audi, tutte le ibride plug-in e le elettriche in arrivo

3/6Auto

Quattro architetture per le elettriche

default onloading pic

L'elettrificazione della gamma Audi prevede un ampio ventaglio di proposte, che spazierà dalle auto compatte ai modelli più performanti. Un obiettivo cui contribuiscono le sinergie di gruppo e la disponibilità di quattro piattaforme dedicate. Con Audi e-tron, prima vettura integralmente elettrica dei Quattro Anelli, il brand ha introdotto sul mercato anche il primo suv a emissioni zero e con la trazione integrale della propria storia, basato su un'evoluzione del pianale modulare longitudinale Mlb Evo sul quale poggiano anche Audi con motori termici o con powertrain ibridi come, per esempio, l'A6 e l'A7 nonché i suv Q5 e Q7. La sportiva granturismo e-tron GT concept si avvarrà della piattaforma Porsche denominata J1, che consente l'installazione di due unità elettriche che generano anche un sistema di trazione integrale. Le vetture più compatte si baseranno sulla piattaforma modulare elettrica Meb del Gruppo Volkswagen, che può alloghiare sia due motori elettrici e quindi originare modelli con la trazione integrale oppure una sola unità animata dagli elettroni sistemata sul retrotreno. Su questo pianale poggera il suv compatto Q4 e-tron che si vedrà nel 2021. Infine, le Audi full-electric di taglia media e Large nonché del cosiddetto settore luxury che debutteranno nei prossimi anni poggeranno sulla Premium Platform Electric. C Sviluppato in collaborazione con Porsche, questo pianale che sosterrà anche la versione definitiva dell'e-tron Sportback concept lascia l'opportunità di sviluppare varianti sia a trazione posteriore o integrale, quindi con uno o due motori elettrici.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti