Oggetti del desiderio

Quattro schermi in uno e personal trainer a domicilio: pronti per la tv del futuro?

In tempi di tecnologia diffusa e smart working, ormai anche le televisioni sono diventate multitasking: giocano, si allenano, lavorano insieme a noi

di Mario Cianflone

Samsung Neo Qled.

2' di lettura

La novità si chiama Micro Led. Secondo Samsung è in grado di prevenire l'effetto “burn-in” e al tempo stesso di garantire migliori colori per tutto il tempo in cui la tv sarà operativa. La nuova tecnologia è proposta sulle enormi televisioni da 99 e 110 pollici a partire da questa primavera. In seguito, sono previsti modelli più accessibili da 88 e 78 pollici. Grazie a Micro Led, si potrà dividere lo schermo in 4, e ognuna delle porzioni potrà essere destinata alla visione di un contenuto diverso proveniente da una fonte differente. Un esempio classico? Poter vedere quattro partite di calcio in contemporanea, ma è chiaro che le possibilità offerte dalla tecnologia 4Vue sono molteplici e si prestano ad essere personalizzate a seconda dei gusti di ciascuno.

Samsung Micro Led.

Sempre in tema tv, una tecnologia pensata soprattutto per i videogiocatori, anche se migliora la visione di qualsiasi contenuto. Si chiama Neo Qled ed è fornita tramite un il processore quantistico Neo Quantum e grazie a nuovissimi Quantum Mini Led, che hanno dimensioni pari a 1/40 rispetto ai Led tradizionali. Per chi ama i video giochi, la modalità Super Ultrawide GameView offre la possibilità di giocare, a scelta, in 21:9 o 32:9. I tv Samsung Neo Qled o Qled sono particolarmente indicati per chi possiede una Xbox Serie X, in quanto sono in grado di riprodurre i giochi alla risoluzione 4K, ma soprattutto a 120 fps.

Loading...

Altre possibilità della gamma Neo Qled? Avere un “personal trainer” direttamente a casa. Questo grazie all'app Smart Trainer (disponibile dalla tv) che insieme a una videocamera e all'intelligenza artificiale è in grado consigliare come ottenere il massimo dal proprio allenamento. Anche le tv Neo Qled sono in arrivo questa primavera con dimensioni da 50 a 85 pollici per le versioni 4K e da 65 a 85 pollici per i modelli 8K. I prezzi, rispettivamente partono da 1.800 e 4.000 euro.

Debutta nel 2021 anche il nuovo proiettore The Premiere, che è il primo in commercio con triplo laser abbinato a una risoluzione 4K. Tra le sue caratteristiche la possibilità di posizionarlo a soli 11 cm da una parete monocromatica o uno schermo ALR.

Samsung Neo Qled.

Con il lavoro da remoto che è diventata la “nuova normalità” Samsung ha pensato a un display che accomuna il meglio di un monitor e di un televisore. Il nuovo Smart Monitor dispone di una ampia gamma di connessione wireless, tra cui Wi-Fi e Bluetooth, oltre ad essere compatibile con Samsung DeX e Apple AirPlay 2. Da questo è chiaro come sia possibile utilizzarlo per la produttività personale durante le ore destinate al lavoro per poi “trasformarlo” in una televisione da cui vedere i programmi dalle app di streaming. Pronti a stilare la lista di uscite e nuove stagioni delle serie tv preferite?

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti