HackEU, le proposte dei giovani per l'Europa del futuro

Italia

Quattro vincitori per una maratona


default onloading pic

2' di lettura

HackEu è stata una maratona di proposte di policy per l'Unione Europea del futuro, organizzata dal think tank Tortuga sabato 13 e domenica 14 aprile a Torino, a Envipark. Come raccontato in un recente post su Econopoly, vi hanno partecipato 64 ragazze e ragazzi under30 da tutta Italia ed Europa, sfidandosi a colpi di idee per 48 ore (notte compresa), aiutati da esperti accademici e professionisti delle quattro aree tematiche previste: energia e ambiente, uguaglianza di genere, convergenza economica tra le regioni europee e sviluppo tecnologico delle piccole-medie imprese.

I criteri di valutazione sono stati la chiarezza, la coerenza dello strumento proposto rispetto all'obiettivo da raggiungere, la fattibilità economica e politica, la consapevolezza del quadro istituzionale e quella sugli stakeholder. Nel pomeriggio di domenica, dopo una prima selezione, gli otto gruppi (due per tema) con le proposte giudicate più convincenti hanno avuto 10 minuti di tempo per presentare la propria idea davanti ai giudici e al pubblico. La giuria era composta da Carlo Stagnaro, Riccardo Perissich, Giampaolo Galli, Cinzia Del Rio, Francesco Filippucci e Giuseppe Chiellino, che hanno avuto la possibilità di porre domande e presentare criticità ai partecipanti, per metterli alla prova. Sono stati giudicati vincitori quattro progetti di policy, uno per tema, che proponiamo in sintesi. Tra questi a convincere maggiormente la giuria è la proposta del team sull'uguaglianza di genere, che ha previsto un sistema di incentivi premiale ad aziende e lavoratrici in ambito Stem (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica), tramite una competizione a livello europeo. Tortuga, insieme ai partner dell'iniziativa, è al lavoro per rendere realtà le proposte di policy sviluppate ad HackEu, sulle quali già alcuni policy-maker hanno mostrato interesse.

L'evento è stato organizzato in collaborazione con Google Italia, il Centro studi Luigi Einaudi, Asvis (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile), Nexto, Teamrs, la Camera di commercio di Torino, Environment Park e Innocent.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti