il quesito del lunedì

Quota 100 è cumulabile? Solo se il lavoro autonomo è occasionale

L’esperto risponde: va rispettato anche il tetto economico di 5mila euro lordi annui

di Fabio Venanzi


default onloading pic

1' di lettura

Il quesito. Sono un tecnico di radiologia e sono andato in pensione con quota 100 il 1° settembre scorso. Mi è stata offerta la possibilità di effettuare delle prestazioni di lavoro autonomo occasionale. La mia iscrizione all'albo dei tecnici di radiologia medica sanitaria è una causa ostativa all'attività di lavoro autonomo? C.M. - Fermo

La risposta. La pensione quota 100 non è cumulabile con redditi di lavoro dipendente e autonomo, ma solo con redditi occasionali entro i 5mila euro lordi annui. L'iscrizione ad albi professionali non rientra, invece, nei casi di incumulabilità.

I redditi derivanti da lavoro autonomo occasionale, quindi, purché nei limiti di 5mila euro annui lordi, sono cumulabili con la prestazione pensionistica. Di norma, per lo svolgimento di attività autonoma occasionale non è richiesta l'iscrizione ad albi professionali.

In caso contrario, l'interessato dovrebbe risultare titolare di partita Iva con conseguente sospensione del trattamento pensionistico. In quest'ultimo caso, a prescindere dall'importo percepito, scatterebbe l'incumulabilità.

Il quesito è tratto dall’inserto L’Esperto risponde, in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 21 ottobre 2019.

Consulta L’Esperto risponde per avere accesso a un ar chivio con oltre 200mila quesiti, con relativi pareri. Non trovi la risposta al tuo caso? Invia una nuova domanda agli esperti.

È disponibile l’app del Sole 24 Ore scaricabile gratuitamente da Apple Store o Google Play

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...