Creato per R1

R1 Group e VMware portano lo smart working nella Pa

Il lavoro agile, un grande progetto per la Città metropolitana di Roma Capitale.

default onloading pic

Il lavoro agile, un grande progetto per la Città metropolitana di Roma Capitale.


2' di lettura

Pa, lo smart working migliora la vita dei dipendenti

Quando si chiede ai lavoratori quale innovazione “magica” migliorerebbe la loro vita, molti risponderebbero con “il teletrasporto”. Già, perché nel traffico si perdono decine e decine di ore ogni anno, equivalenti a tempo che si potrebbe trascorrere in famiglia o per svolgere qualche hobby.

L'Italia, da questo punto di vista, non brilla nelle classifiche internazionali. A onor del vero, stavolta, è anche per colpa della conformazione di centri storici secolari di grande bellezza e fascino insostituibili, anche se spesso vicoli e stradine non sono adatte alle richieste della mobilità moderna.
Inrix ogni anno stila la classifica dei luoghi dove più si rimane imbottigliati: in Italia il podio va a Torino (27mo posto al mondo), Palermo (24ma città) e Roma, al sesto posto assoluto con ben 166 ore perse nel traffico, quasi sette giorni – notti incluse – che sono persi a causa degli spostamenti. Da ogni cittadino.

E se il teletrasporto da casa all'ufficio non è ancora stato inventato, è invece oramai una realtà concreta quello che porta l'ufficio a casa. Lo smart working è una pratica consolidata che si sta diffondendo in tutta Italia.
Anche in questi giorni di emergenza sanitaria, la possibilità di svolgere le proprie attività da casa come se si fosse sul luogo di lavoro ha salvato la produttività e l'efficienza di tante organizzazioni complesse.

All'avanguardia tra gli enti pubblici c'e Città metropolitana di Roma Capitale. L'amministrazione provinciale capitolina ha infatti avviato da tempo un progetto di ampia diffusione dello smart working, affidato al Digital Partner R1 Group, che ha sviluppato il progetto su architettura VMware.
Da una prima fase, iniziata già nel 2018, sempre più dipendenti pubblici ora possono svolgere da casa, con un proprio desktop virtuale, le stesse attività che svolgevano accanto ai colleghi. Con un risparmio di tempo, stress, soldi ma soprattutto inquinando meno.

Togliere automobili dalla strada, infatti, non solo produce benefici per il lavoratore, ma anche per l'ambiente: meno auto e altri mezzi a motore in circolazione significano meno tonnellate di CO2 emesse ogni anno, direttamente o come effetto della migliorata fluidità complessiva.
Inoltre, per il cittadino, tutto ciò si traduce da un lato in maggiore efficienza nella gestione dei servizi da remoto, con più puntualità e flessibilità, e dall'altro in minori costi di gestione del patrimonio immobiliare dell'Ente se utilizzato contemporaneamente da meno persone.
La soluzione di R1 Group è volta a fine progetto a virtualizzare su infrastruttura VMware Horizon 7 fino a 1200 dipendenti, che possono lavorare da casa una volta alla settimana. Non sarà il teletrasporto, ma è certamente la cosa che gli si avvicina di più.

Riproduzione riservata ©
    Per saperne di più

    loading...

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...