Games

Rachet&Clank tornano in splendida forma. Ecco la next-gen di giochi per Ps5

Rachet&Clank: Rift Apart, esclusiva per Playstation è spettacolare . Se avete un televisore 4k sarà come entrare in un film di animazione

di Luca Tremolada

3' di lettura

Rachet e Clank sono tornati, in splendida forma, anzi possiamo proprio dire che così belli non li avevamo mai visti. Rachet&Clank: Rift Apart, esclusiva per Playstation nei negozi dall’11 giugno è semplicemente spettacolare La prima sensazione è quella di entrare in un film di animazione. Computer grafica quasi a livello cinematografico, caricamenti ridotti a zero che vuole dire nessuna interruzione nel gameplay e una storia finalmente scritta per bambini. Ci sono voluti sei mesi ma ora i proprietati di Playstation 5 possono cominicare ad avere una idea più chiara del senso della nuova console. Ray-tracing, risoluzione 4K a 60 fotogrammi al secondo: se non possedete un televisore Ultra Hd però vi perdete tutto come si vede da questo video che ritrae alcune fasi di combattimento catturate direttamente su Ps5 nello modalità a 4k e 60 Fps. Gli effetti di luce e i riflessi sono notevoli e finalmente paragonabili a quelli di un gioco su Pc di fascia medio-alta.

Video del gameplay catturato su Ps5 nella modalità Ray-tracing a 4k e 60 Fps

Quanto a Ranchet&Clank è bene dire subito che è in tutto e per tutto un titolo Insomniac Games, divertente come Spiderman e spericolato come Sunset Overdrive. Migliore in tutto e per tutto rispetto al Rachet and Clank del 2016: dalla componente narrativa a quella artistica passando dal gameplay davvero godibilissimo e frenetico. Il ritorno del Lombax più famoso della galassia non poteva essere migliore.

Loading...

La storia.

La storia di Ratchet & Clank: Rift Apart introduce un altro personaggio principale. Rivet è una Lombax che vive in una dimensione alternativa. Il malvagio Dr. Nefarious ruba il Dimensionator, un dispositivo che incasina il piano di realtà dando vita a un nuova incredibile avventura interdimensionale dove tutti incontreranno i loro alter-ego. Diciamo subito che funziona tutto, il target bambino è ben curato con quel tanto di retorica sull’amicizia che piace a tutta la famiglia. Il robottino Clank però nel doppiaggio ha una vocetta insopportabile, sia per grandi che per piccini.

Cosa ci è piaciuto.

La pioggia, il riflesso dei lampi nelle pozzanghere, ma anche il gioco di luci della armi di Rachet e Rivet. Le animazioni sono sontuose. Così come il disegno ispirato e dettagliato dei mondi che andremo ad esplorare. Il combattimento è adulto, la varietà delle armi rende il gameplay vario senza rendere il gioco ostico per un giovane gamer e le corse di Rachet sulle monorotaie e a cavallo delle creature del luogo non impegnano e sono divertenti. Ritroverete il meglio di Marvel’s Spider-Man ma scoprirete anche che si può scrivere una favoletta come quella di Rachet and Clank senza essere per forza lineari.

Cosa non ci è piaciuto.

Ci sarebbe piaciuto esplorare di più e combattere di meno. Ci sono puzzle da risolvere ma sono tutto sommati pochi rispetto all'anima action del gioco che resta preponderante. Si spara tanto e forse anche troppo. Tante esplosioni, tante cose da rompere e tantissimi armi coloratissime e potentissime. Dopo un’ora di gioco senti nelle dite l’ombra di Call of Duty.

Giudizio.

Il “lupetto” spaziale e il suo amico robottino non sono Super Mario e Luigi ma questa volta Playstation si avvicina ai rivali di Nintendo offrendo a un pubblico di giovanissimi finalmente un prodotto alla sua altezza. Merito sì della grafica spettacolare e di un gameplay divertente ma soprattutto dell'uso del nuovo controller, dotato di feedback aptico ed effetti grilletto dinamici che aggiunge una dimensione al divertimento classico a cui siamo abituati.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti