GRANDI GARE

Rally Corsica Wrc: tanti colpi di scena. Neuville primo e al comando della classifica piloti

di Giulia Paganoni


default onloading pic

3' di lettura

Hyundai Motorsport ha conquistato il successo nel Tour de Corse, quarta tappa del Mondiale Rally 2019, dopo una Power Stage piena di colpi di scena che ha consegnato la vittoria a Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul. Secondo posto per i Campioni in carica Ogier e Ingressi su Citroën C3 Wrc. A Chiudere il podio Evans-Martin su Ford Fiesta Wrc M-Sport.
Il risultato rappresenta l'undicesima vittoria di Hyundai Motorsport nel campionato Wrc, il secondo trionfo nel Tour de Corse e la prima vittoria della squadra nella stagione 2019.
Gara difficile anche per il team Citroën che sin dalle prime prove di venerdì ha dimostrato di non trovare il giusto set-up delle vetture. Ma alla fine la determinazione della squadra ha permesso a Sébastien Ogier e Julien Ingrassia di conquistare il loro terzo podio della stagione, il quarto consecutivo in altrettante gare quest'anno per il Citroën Total World Rally Team.
Terzo gradino del podio per l'equipaggio Ford M-Sport Evans-Martin che hanno portato a casa punti importanti per il campionato.
Qualche problema (e sfortuna) per il team Toyota Gazoo Racing che addirittura solo sulla PS11 ha visto due equipaggi fermarsi in prova per la istituzione di uno pneumatico, uno dei quali Tänak che era al comando.
Al quarto posto un brillante Dani Sordo con alle note Carlos del Barrio su Hyundai i20 Wrc, che hanno conquistato punti preziosi per la classifica costruttori, che vede Hyundai Motorsport tornare in vetta con 114 punti, 12 di vantaggio sul team rivale di Citroën. Quinto posto per Suninen-Salminen su Ford Fiesta Wrc, sesti Tänak-Järveoja su Toyota Yaris Wrc seguiti da Loeb-Elena su Hyundai i20 Wrc, Meeks-Marshall su Toyota Yaris Wrc e i compagni di squadra Latvala-Anttila.
Merita di essere citata l'ottima prestazione dell'italiano Andolfi-Scottolin su Skoda Fabia R5 che sono arrivati undicesimi assoluti, proprio dietro ai mostri delle Wrc Plus, e primi del Wrc 2.

Grande fair play in casa Hyundai
Il team manager di Hyundai, Andrea Adamo, ha dimostrato grande sportività dichiarando che “Siamo arrivati alla fine del Tour de Corse in prima posizione, ma non possiamo dire di aver vinto questo rally. Abbiamo ereditato la vittoria come risultato a causa della sfortuna di un avversario più veloce. Senza questo avremmo chiuso la gara al secondo posto - che sarebbe stato un risultato incoraggiante grazie agli sforzi fantastici di Thierry e Nicolas - ma per vincere davvero bisogna essere i più veloci e in questa occasione non lo siamo stati. Conquistare il primo posto è ovviamente molto positivo per il nostro team. Abbiamo spinto molto e questo sicuramente agirà come spinta morale, ma dobbiamo essere chiari con noi stessi dove siamo in termini di prestazioni e dove dobbiamo essere”.

Classifica piloti e costruttori
Dopo quattro gare dall'inizio della stagione, al primo posto nella classifica piloti c'è Neuville a 82 punti, seguito da Ogier a 80, Tänak a 77, Evans a 43, Meeke a 42, Lappi a 26, Loeb a 22, Sordo a 16, Latvala a 15 e Suninen a 14.
Per quanto riguarda la classifica costruttori, Hyundai Wrt conquista la vetta con 114 punti, a cui segue Citroën a 102, Toyota Gazoo Racing a 98 e M-Sport Wrt a 70 lunghezze.
Prossimo appuntamento con il mondiale rally sarà 25-28 aprile con il Rally di Argentina.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...