COMPETIZIONI

Rally di Roma Capitale: Basso e Crugnola protagonisti del Cir

Il Campionato Italiano Rally si è aperto subito con una sfida tra quelli che saranno i protagonisti: Basso-Granai su Volkswagen Polo R5 e Crugnola-Ometto su Citroën C3 R5.

di Giulia Paganoni

default onloading pic

Il Campionato Italiano Rally si è aperto subito con una sfida tra quelli che saranno i protagonisti: Basso-Granai su Volkswagen Polo R5 e Crugnola-Ometto su Citroën C3 R5.


2' di lettura

Basso e Crugnola protagonisti del Rally di Roma Capitale, primo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Rally. Un successo a testa nelle due gare, la prima tappa al trevigiano su Volkswagen Polo Gti R5 e gara 2 al varesino su Citroën C3 R5.
Sicurezza in primis e il dominio di Citroën
Un evento, quello del rally di Roma, sapientemente gestito dal Direttore di gara, Gianluca Marotta, sempre attento nella salvaguardia della sicurezza degli equipaggi nei numerosi incidenti (piccoli e più gravi) avvenuti durante la manifestazione.
Nel lungo elenco di marchi partenti, le Citroën hanno dominato nella gara di apertura del campionato italiano rally ed europeo con la vittoria di ben 12 delle 15 speciali disputate, sei con il russo Lukyanuk e sei con il varesino Andrea Crugnola.
Situazione Cir2020
Nel tricolore Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, all'esordio sulla Volkswagen Polo Gti R5 curata da HK Racing, hanno dominato gara 1. In gara 2, invece, successo per il varesino Andrea Crugnola navigato da Pietro Elia Ometto, i due hanno esordito sulla Citroën C3 R5 F.P.F. Sport. L'equipaggio del Double Chevron pareva subito fuori dai giochi a causa di un incidente nella PS1, ma grazie al grande lavoro dei meccanici e del team, la Citroën C3 R5 è stata allo start nella seconda tappa. E, dopo le prime due speciali affrontate con prudenza, Crugnola ha cambiato decisamente passo risalendo rapidamente la classifica e vincendo con autorità gara 2.
Sul podio della prima giornata sono saliti i toscani Rudy Michelini e Michele Perna su Volkswagen Polo Gti ed in gara 2 il veronese Umberto Scandola e Guido D'Amore su Hyundai i20 R5, in netta rimonta dopo le noie di gara 1.
Il debutto nell'italiano della Suzuki Swift ibrida
Una bella sfida ha animato le due gare del Campionato Italiano R1. Un successo ed un secondo posto a favore del valdostano Simone Goldoni che insieme a Erik Marcori hanno portato al debutto la Suzuki Swift Sport Hybrid nel Campionato Italiano nella classe Sport Hybrid dopo la gara test al Rally Lana.
Lo show delle auto del mondiale
Spettacolare gara nella gara il Rally Stars Roma Capitale, dove hanno avuto il ruolo di prime attrici le vetture WRC+, le regine del mondiale rally. Dominio degli spagnoli di Hyundai Motorsport Daniel Sordo e Carlos del Barrio sulla i20 Coupè WRC, vincitori di 14 crono. Nella PS 3 successo del giovanissimo francese Pierre Louis Luobet navigato da Vincent Landais, anche loro sulla i20 WRC della casa coreana. Sul podio gli italiani “Pedro” e Baldaccini in fase di apprendistato sulla Ford Fiesta WRC M Sport.
Classifica Cir e prossimo appuntamento
Con un primo ed un secondo posto Basso è il primo leader del campionato italiano con 27 punti, seguito a Michelini a 20 punti. A chiudere il podio Crugnola con 15 punti.
Il prossimo appuntamento del Cir2020 sarà il Rally Ciocco e Valle del Serchio che si disputerà dal 21 al 22 agosto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti