ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGrandi eventi

Rally di Roma Capitale: Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone vincono la gara su Skoda Fabia

Due equipaggi italiani a podio al Rally di Roma Capitale, gara valida per il Campionato Europeo (Erc) e quello italiano (Ciar).

di Giulia Paganoni

3' di lettura

Vittoria di Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone (Skoda Fabia Rally2 Evo) alla decima edizione del Rally di Roma Capitale, l'evento organizzato da Motorsport Italia e Max Rendina valido per il FIA European Rally Championship (Erc) e per il Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco (Ciar). Secondo posto per Campedelli-Canton su Skoda Fabia R5 e a chiudere il podio del Ciar Crugnola-Ometto su Citroën C3 R5.

De Tommaso-Ascalone: protagonisti da subito

Il pilota di varese, ventisei anni, insieme alla codriver salentina hanno conquistato un successo storico, il primo per lui a livello europeo, al termine di una prestazione di grande prestigio. L'equipaggio è andato subito in testa dopo la SSS1 “Colosseo ACI Roma”, la prova speciale spettacolo allestita nella zona di Colle Oppio davanti all'anfiteatro romano più famoso del mondo, che ha inaugurato le ostilità nella serata di venerdì con un colpo d'occhio entusiasmante. Grazie a questo primo scratch, De Tommaso ha conquistato anche lo speciale Trofeo dedicato a Pasquale Amoroso, dirigente presso la Direzione per lo sport automobilistico ACI scomparso qualche anno fa.

Loading...

Duello varesotto tra De Tommaso-Crugnola

La giornata di sabato ha contrapposto De Tommaso alla guida della sua Skoda Fabia R5 con il leader del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco Andrea Crugnola su una Citroen C3 R5. Crugnola è andato in testa con grande esperienza in chiusura di prima tappa e si è costruito un bel vantaggio, ma un problema all'acceleratore riscontrato nella mattinata di domenica l'ha costretto a rincorrere con oltre un minuto di distacco. Il pilota Citroën ha così chiuso al terzo posto nel Ciar, recriminando per quello che avrebbe potuto essere e non è stato, dato che De Tommaso, suo diretto inseguitore nel Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, ha assottigliato il divario a soli 9 punti.Bella prestazione per Campedelli e Canton su Skoda Fabia R5 che gareggiano per il Campionato Europeo e proprio qui a Roma raccolgono il miglior risultato stagionale nell'Erc.

Numerosi protagonisti out

Ma il Rally di Roma Capitale è stato anche tosto ed insidioso per tanti e non solo per il caldo. Basso e Granai su Hyundai i20 N R5, vincitori qui anche lo scorso anno, hanno vissuto un weekend difficile, prima rallentati da tre partenze anticipate (di cui una nella qualifying stage), poi fuori per un'uscita di strada che ha danneggiato gli equipaggiamenti di sicurezza della loro vettura. Ritiro anche per Andolfi-Fenoli su Skoda Fabia R5, che hanno danneggiato il motore uscendo di strada nel medesimo tratto di Basso. Out anche per Battistolli-Fappani anch'essi su Skoda Fabia R5, che sono stati costretti al ritiro sull'ultimo trasferimento verso Fiuggi per un'anomalia alla pompa della benzina.

Il fascino di Roma ha colpito ancora

Al di là della classifica, il Rally di Roma Capitale edizione 2022 sarà ricordato per la serata prologo di venerdì 22 luglio che ha portato i concorrenti prima alla consueta partenza di Castel Sant'Angelo e poi alla prova spettacolo al Colosseo. Uno sforzo organizzativo senza precedenti (ed eguali) da parte dello staff di Motorsport Italia che ha permesso di realizzare uno show senza precedenti, destinato a restare nei libri di storia di questo sport.

Vittoria campionato nelle due ruote motrici

Mabellini e Lenzi su Renault Clio si sono laureati campioni nel Campionato Italiano Due Ruote Motrici alla luce del loro ventitreesimo assoluto, fregiandosi anche del titolo Promozione sempre di Due Ruote Motrici.Tra i piloti impegnati nel Campionato Italiano Rally Junior, la serie dove l'Automobile Club d'Italia punta a far crescere le giovani promesse del rallysmo tricolore, la migliore prestazione è stata quella di Casella e Siragusano, davanti a Nicelli-Pieri e De Antoni-Musiari, tutti sulle Renault Clio Rally5 gestite da Motorsport Italia.Gianni Turri e Davide Bragaglia (Renault Clio), hanno conquistato la gara Trophy, dove sabato hanno regalato spettacolo le Gr Yaris della Gr Yaris Rally Cup, con il successo di Paperini-Fruini davanti a Manninen-Sillanpaa e Ciardi-Cecchi.

Classifica piloti e prossimo appuntamento

La classifica Ciar piloti vede ancora capolista Crugnola con 101,50 punti, seguito da De Tommaso a 92 punti e Andolfi a 61 punti. Basso e Albertini fermi a 38, Scattolon a 29, Ciuffi 21,5, Michelini 13,5, Rusce 12 e Miele insieme a Sulpizio e Profeta a 6 punti. Chiude la classifica Lucchesi Jr a 3 punti. Il prossimo appuntamento sarà a fine agosto per il rally 1000 Miglia in programma il 26 e 27 agosto.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti