CIR2021

Rally Roma Capitale: vittoria di Basso-Granai su Skoda Fabia R5

Basso e Crugnola autori di un bellissimo duello, peccato per la foratura del varesino che gli è costata secondi importanti per la classifica assoluta

di Giulia Paganoni

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai su Skoda Fabia R5

2' di lettura

Sono Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, su Skoda Fabia R5, i vincitori del Rally di Roma Capitale, gara valida come prova del Campionato Italiano Rally Sparco e del Campionato Europeo Rally. Alle loro spalle Andrea Crugnola e Pietro Ometto su Hyundai i20 R5. 

Il duello Basso-Crugnola

La gara capitolina ha come di consueto esaltato le qualità dei migliori e più esperti tra i piloti in gara mettendo tutti a dura prova anche per il caldo nei giorni di gara. 

Loading...

La vittoria è infatti andata al tre volte campione europeo e due volte campione italiano Giandomenico Basso che ha preceduto Andrea Crugnola in gara con Pietro Ometto su una Hyundai i20 R5. Il pilota varesino ha dominato la gara fino alla prima prova di domenica quando poi, sulla PS9 ha varato all’anteriore sinistra e gli ha fatto perdere oltre 30 secondi. Fortunatamente, il vantaggio accumulato fino a quel momento l’ha fatto retrocedere solo di una posizione e Basso da quel momento ha dovuto solo gestire gli oltre 20 secondi di vantaggio fino alla fine della tappa. 

Due equipaggi italiani a podio 

Una doppietta tricolore al vertice di una gara con validità europea che conferma la qualità della nostra scuola e del nostro campionato tricolore i cui protagonisti si sono dimostrati ancora una volta i migliori a livello europeo. Terzo posto assoluto per l’ungherese Norbert Herczig, con Ramon Ferencz su Skoda Fabia Rally2 Evo, seguito dallo spagnolo Efren Llarena, con Sara Fernandez su Skoda Fabia Rally2 Evo. Quinti al traguardo hanno terminato i polacchi Miko Marczyk e Szymon Gospodarczyk, anche loro su Skoda Fabia Rally2 Evo.

Sesto, ma terzo per quanto riguarda i punti validi per il tricolore, si è piazzato Fabio Andolfi con Stefano Savoia su Fabia R5 con i colori di Aci Team Italia e Motorsport Italia. Per il savonese una gara a due facce con una prima giornata sicuramente al di sotto delle sue possibilità ed una seconda in netta rimonta che lo ha fatto risalire dalla ottava posizione della prima tappa.

Le ultime quattro posizioni della top ten sono state quindi occupate da Simone Tempestini, pilota italiano che corre con licenza rumena, su Skoda Fabia, dal norvegese Andreas Mikkelsen, insieme a Ola Floe sempre su Skoda Fabia, dall’irlandese Craig Breen con Paul Nagle, con la Hyundai i20 R5, nono assoluto al termine di una gara molto sofferta, e da Erik Cais in coppia con Jindriska Zakova, decimi con la loro Ford Fiesta MK II.

Classifiche piloti e prossimo appuntamento 

La classifica piloti vede al comando Basso con 76 punti, seguito da Andolfi a 64,5 punti, Breen a 57,5 e Crugnola con 47,5 punti. 

Il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Rally sarà al 5 settembre con il Rally 1000 Miglia a Brescia. 

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti