Competizioni 

Rally di Svezia: al via il secondo round del Wrc

Tutto pronto per il secondo appuntamento del Campionato del Mondo rally che si svolge fino al 27 febbraio in Svezia

di Giulia Paganoni

2' di lettura

Dopo il debutto al Monte-Carlo delle Rally1 a gennaio, è tempo di vederle all’opera nelle velocissime strade della Svezia, secondo appuntamento del Fia World Rally Championship (Wrc). 

Il ritorno del Rally di Svezia sarà accolto calorosamente dalle squadre e dai fan, essendo stato un appuntamento fisso nel calendario dal 1973. Per l’edizione 2022 l'evento si sposta in una nuova regione, con gli equipaggi pronti ad affrontare le tappe veloci e nevose della regione di Umeå per la prima volta nel Wrc.

Loading...

Hyundai punta alla prima vittoria stagionale 

Dopo un avvio di stagione non come sperato, gli equipaggi del team Hyundai punteranno a padroneggiare le condizioni avverse e ad ottenere il massimo delle prestazioni dalla vettura nel corso delle quattro impegnative giornate dell’evento. La formazione del team rimane invariata rispetto al primo appuntamento stagionale, con i tre equipaggi composti da Thierry Neuville/Martijn Wydaeghe, Ott Tänak/Martin Järveoja, e Oliver Solberg/Elliott Edmondson.

L’obiettivo è chiaro: ottenere il primo podio della stagione. 

Data la scarsità di neve trovata al rally di Monte-Carlo, che ha aperto la stagione, tutti e tre gli equipaggi hanno effettuato un test pre-evento per prepararsi in vista della prima uscita competitiva della Hyundai i20 N Rally1 su questa superficie.

Mancano all’appello i magnifici Seb 

Nella prima gara stagionale Loeb insieme a Galmiche su Ford Puma e Ogier con Veillas su Toyota Yaris hanno fatto divertire e appassionare facendo correre le nuove auto ibride a tutta velocità sulle mitiche strade del Monte-Carlo e fermando il cronometro a pochi decimi di secondo tra l’uno e l’altro. Un grande rally, come non se ne vedevano da tempo ma che, purtroppo, al momento resta un caso isolato dato che i magnifici Seb non sono al via del rally di Svezia. 

Programma della gara 

Dopo lo shakedown e la partenza ufficiale di giovedì, il Rally di Svezia prende il via venerdì, la giornata più lunga dell'evento caratterizzata da sette prove speciali per un totale di 125,67 km. L'itinerario del sabato prevede invece sei prove, per una distanza complessiva di prove cronometrate di circa 82 km.

Quattro prove speciali (2 ripetute) chiudono la domenica e il Rally di Svezia, con il giro finale che offre agli equipaggi e ai costruttori punti supplementari per il campionato nella Power Stage dell’evento.

Classifica piloti e squadre 

Dopo il primo appuntamento del Monte-Carlo, la classifica piloti vede al comando Loeb con 27 punti seguito dal connazionale Ogier a 19. Terzo posto per Rovampera a 17, Breen a 15, Neuville a 11 e Greensmith a 10. 

Data l’assenza dei piloti nelle prime due posizioni, questa gara rimescola i punti e le posizioni del mondiale.

Mentre per quanto riguarda la classifica costruttori, al comando c’è M-Sport Ford con 42 punti, seguito da Toyota a 39 e Hyundai a 13 punti. 

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti