Asia e Oceania

Rally di Turchia Wrc: terzo trionfo di Toyota Gazoo Racing

di Giulia Paganoni


default onloading pic
(Toyota Gazoo Racing WRC)

3' di lettura

Doppietta per il team Toyota Gazoo Racing al Rally di Turchia con Ott Tänak e Jari-Matti Latvala. Terzo Paddon con la Hyundai i20 Coupé Wrc. Al comando della classifica piloti resta Neuville mentre da segnalare il sorpasso di Tänak su Ogier e di Toyota su Hyundai a tre gare dalla fine del mondiale.

Rally di Turchia, non c'è due senza tre
Terza vittoria consecutiva per Tänak e la Toyota Yaris Wrc che gli permette di conquistare la seconda posizione nella classifica piloti.
Il Rally di Turchia è stato un banco di prova durissimo per tutti i team e gli equipaggi, con percorsi completamente nuovi su strade sterrate e rocciose estremamente impegnative per le vetture e le gomme. Rally complicato che ha visto solo cinque vetture completare la gara senza problemi.
Ad avere la meglio è stato Tänak che con il Toyota Gazoo Team che è riuscito a conquistare il gradino più alto del podio con il secondo posto in classifica piloti scavalcando Ogier che è stato costretto al ritiro dopo l'incidente nella Ps11, poi rientrato con la formula Rally 2.
Al comando in ben tre occasioni, l'equipaggio formato da Andreas Mikkelsen e Anders Jaeger ha terminato la competizione al quinto posto, dopo aver dovuto superare alcune difficoltà tecniche nel pomeriggio di sabato.
Anche la coppia formata da Thierry Neuville e Andreas Gilsoul è stata più volte al comando, prima del ritiro forzato di sabato mattina per problemi meccanici. Il pilota belga ha comunque realizzato una buona performance vincendo la Power Stage.
Qualche problema anche per il Citroën Abu Dhabi Team che ha comunque concluso con Mads Ostberg e Torstein Eriksen, ripartiti nel Rally 2 nella terza giornata di gara. Equipaggio che ha dimostrato di avere un buon ritmo in questa difficile prova e ha siglato una bella serie di tre secondi tempi consecutivi.

La gioia di Toyota Gazoo Team
Akio Toyoda, Team President di toyota Gazoo Racing ha commentato il risultato dicendo che: “Dopo la Finlandia e la Germania, giunge un altro ottimo risultato per il terzo rally consecutivo. Apprezzo molto i fan che ci sostengono da tutto il mondo. Il Rally di Turchia è stato molto difficile, oltre le nostre aspettative a causa dei percorsi sterrati con grandi rocce e temperature elevate. Congratulazioni a tutti i piloti, co-piloti e tutti i membri del team per aver raggiunto questi grandi risultati! Durante il rally, le Yaris Wrc non erano sempre nelle perfette condizioni, ci sono stati piccoli problemi su ogni vettura ed ogni equipaggio ha dovuto guidare con prudenza per tornare ai service park, lavorare sulla vettura insieme agli ingegneri e ai meccanici, per poi tornare sui tracciati di gara... questo è il modo in cui siamo arrivati sul podio.
Quando ha concluso sabato in seconda posizione, Latvala ha affermato che domenica avrebbe guidato per la squadra e sono davvero felice di vedere qual è stato il risultato finale del suo impegno. Sono orgoglioso non solo della team vincente, Tänak e Järveoja, ma anche di tutti i componenti del Toyota Racing team che hanno fatto il massimo per arrivare alla vittoria. Questi che stiamo raggiungendo nel WRC sono per Toyota dei grandi risultati, frutto dell'impegno dei nostri fantastici compagni di squadra con i quali continueremo ad impegnarci per fare auto sempre migliori. Ringrazio tutti i fan in anticipo per il continuo supporto in tutto il mondo.”

Classifiche piloti e costruttori a tre gare dal termine
La classifica Piloti vede Neuville ancora al comando con 177 punti, un vantaggio ridotto a 13 punti sull'inseguitore Tänak (164). Passa al terzo posto Ogier (154) e più staccato Lappi (88) e il compagno di squadra Latvala (75) a pari merito con Mikkelsen.
Pertanto riguarda la classifica costruttori, passa in vantaggio Toyota Gazoo Racing con 254 punti seguita da Hyundai a 279, M-Sport Ford a 244 e Citroën Abu Dhabi a 169.
Stando alla situazione attuale, si preannuncia un finale di stagione emozionante con ancora tre rally da disputare (Galles, Spagna e Australia). Il prossimo appuntamento, l'undicesimo, sarà proprio in Galles dal 4 al 7 ottobre.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...