ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMetalli

Rame, la Cina avvia la vendita di scorte statali ma per ora delude il mercato

La prima tranche di vendite, in programma il 5-6 luglio, riguarda 100mila tonnellate di metalli, tra rame, alluminio e nickel: volumi considerati troppo modesti, anche se in futuro Pechino potrebbe aggiustare il tiro

di Sissi Bellomo

(railwayfx - stock.adobe.com)

2' di lettura

La Cina è passata all’azione contro i rincari record dei metalli, pianificando di avviare tra meno di due settimane la vendita di scorte dai magazzini di Stato. L’offerta della prima tranche da 100mila tonnellate avverrà il 5 e 6 luglio, ma il mercato ha accolto con freddezza l’annuncio, in parte perché aveva già scontato la notizia e in parte forse perché deluso dalla partenza cauta del programma.

Pechino aveva già indicato di voler frazionare le vendite, dunque ce ne saranno altre nel prossimo futuro...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti